EVENTI

Dalla Douja d'Or alle piazze di tutta Italia. Il Barbera pr sostenere la SLA

September 20 2021
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Piazza San Secondo si tinge di verde; suona la Fanfara della “Taurinense". Asti – Sabato 18 settembre

Il secondo weekend della Douja d’Or è anche all’insegna della solidarietà.
Il 19 settembre si celebra in tutta Italia la XIV Giornata nazionale sulla SLA e sabato 18 Asti e la Douja d’Or ne ospitano i festeggiamenti.
Si parte sabato 18 settembre alle 18 al Cortile del Michelerio dove sarà presente la Presidente nazionale AISLA, Fulvia Massimelli, insieme ai partner istituzionali della XIV Giornata Nazionale SLA, patrocinata da Regione Piemonte, e sostenuta da Fondazione Cassa di Risparmio di Asti; Camera di Commercio di Alessandria-Asti; Unione Industriale della provincia di Asti; Consorzio Barbera d’Asti e Vini del Monferrato.
Sarà presente anche la Fanfara della Brigata Alpina "Taurinense" dell'Esercito Italiano, ambasciatore di AISLA dal 2020.
Dopo una prima esibizione alle 18 nel cortile di Palazzo del Michelerio, l'esibizione della Fanfara Taurinense proseguirà in Piazza San Secondo dove, intorno alle 19.30, il Palazzo del Municipio si illuminerà di verde per dare il via all’iniziativa “Coloriamo l’Italia di Verde”.

Motivo di orgoglio per la Douja e per tutto il Monferrato domenica 19 i volontari AISLA saranno in oltre 150 piazze d’Italia con 13.500 bottiglie di vino Barbera d’Asti DOCG per l’iniziativa “Un contributo versato con gusto”: con un’offerta di 10€ sarà infatti possibile ricevere una bottiglia di vino Barbera d’Asti DOCG ed il ricavato servirà a raccogliere fondi per l’assistenza delle persone colpite dalla malattia.


“Crediamo nel progetto, tanto da averlo immaginato insieme sin dalla sua ideazione e desideriamo alimentarlo con passione e corresponsabilità. Dobbiamo essere coscienti che tantissimi bisogni sociali non possono che trovare risposta nel privato sociale. La nostra presenza alla Giornata Nazionale SLA vestirà i panni della Barbera d’Asti, un prodotto delle terre astigiane ed alessandrine in grado di unire i territori e il ‘saper fare’ dei nostri imprenditori. Con l’obiettivo di sostenere l’Aisla nel suo impegno quotidiano di aiuto alla fragilità, vogliamo valorizzare le nostre eccellenze enologiche nelle più importanti piazze italiane. – dichiarano congiuntamente i sostenitori storici dell’iniziativa Mario Sacco presidente Fondazione Cassa di Risparmio di Asti; Gian Paolo Coscia presidente Camera di Commercio di Alessandria-Asti; Andrea Amalberto presidente Unione Industriale della provincia di Asti; Filippo Mobrici presidente Consorzio Barbera d’Asti e Vini del Monferrato; che proseguono – Questo è il senso di come il nostro cuore batta all’unisono con le comunità e il territorio. È un esempio concreto della solidarietà e dell’impegno che l’Associazione e i partner mettono in campo a testimonianza del forte senso di responsabilità dimostrato nei confronti di coloro che vivono in uno stato di sofferenza”





Licenza di distribuzione:
Francesca Mariotti
Ufficio stampa - Maybe Ufficio Stampa Torino
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere