GASTRONOMIA

Davide Tangari debutta al Festival Triveneto del Baccalà

January 22 2020
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Lo chef del Ristorante Valbruna di Limena (Pd) ha in serbo per martedì 28 gennaio 3 ricette indite a base di stoccafisso. La finale della manifestazione, che quest’anno giunge alla decima edizione, è prevista per il 16 maggio presso una località d’eccezione veneziana, l’Isola di San Servolo

Tutto pronto per il debutto di Davide Tangari, chef del ristorante Valbruna di Limena (Pd), all'appuntamento con il Festival Triveneto del Baccalà, martedì 28 gennaio, giunto quest'anno alla decima edizione.
La manifestazione nata dall’amicizia dei due presidenti delle Confraternite del Baccalà alla Vicentina (Luciano Righi) e Dogale del Mantecato (Giovanni Caprioglio), insieme alla collaborazione di Franco Favaretto, chef patron del Baccalàdivino di Mestre e dell’Accademica della Cucina Italiana Anna Cortesi, si propone di superare l’oramai classica versione dello stocco alla vicentina e mantecato alla veneziana per sviluppare nuove e originali ricette di antipasti, primi e secondi.

Per l'appuntamento di martedì 28 gennaio ore 20, Davide Tangari ha studiato e realizzato un menu con 3 ricette inedite tutte a base di stoccafisso più il dessert:

• Arrosticini di stoccafisso alla griglia con salsa verde alla birra “Geuze Boon”
• Cacio e pepe di stoccafisso
• Ossobuco di stoccafisso... pastinaca, stoccafisso e panure al ginepro
• Dessert - Rapa dolce: semifreddo alla rapa rossa e skir

Simbolo di innovazione e creatività, il Trofeo Tagliapietra si prefigge di premiare lo Chef che ha presentato al Festival Triveneto del Baccalà la migliore ricetta a base di baccalà o stoccafisso. Il Trofeo verrà consegnato durante il Gala Finale che per quest’anno si svolgerà in una località d’eccezione veneziana, l’isola di San Servolo, il 16 maggio 2020.



Licenza di distribuzione:
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere