AZIENDALI

Di Pubblimarket2 il progetto di rebranding per Idealservice

July 9 2020
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

La società cooperativa Idealservice, tra le realtà nazionali più importanti nel settore del facility management, dei servizi ambientali e della gestione di impianti di selezione rifiuti, ha affidato a Pubblimarket2 il progetto di rebranding, presentato ufficialmente a giugno 2020.

L’agenzia Pubblimarket2, diretta dall’AD Giacomo Miranda e dal Presidente e responsabile strategico del Gruppo Francesco Sacco, mette a portfolio un nuovo, importante progetto, che l’ha vista lavorare per una delle realtà nazionali di riferimento nel settore dei servizi ambientali e del facility management. Si tratta di Idealservice, società cooperativa che ha chiuso il 2019 con oltre 2,6 milioni di utile, per la quale l’agenzia udinese ha firmato il progetto di rebranding, presentato ufficialmente a fine giugno durante l’annuale assemblea dei soci.

“Abbiamo accompagnato Idealservice nel percorso di rinnovamento della propria immagine aziendale, un passo sentitamente voluto e parte della nuova ed articolata strategia di comunicazione con cui la società vuole rafforzare la propria identità nei confronti degli stakeholder, ma soprattutto dei propri soci. La sfida più grande è stata proprio quella di sottolineare e comunicare in modo inequivocabile e memorabile i pilastri su cui si basa l’attività della società cooperativa, creando un’identità distintiva con cui posizionarsi sul mercato.” – afferma Filippo Girardi, account supervisor di Pubblimarket2 e coordinatore del progetto.

La ridefinizione di mission, vision e valori aziendali ha indirizzato i lavori per la nuova brand image, il restyling del logo e la definizione del nuovo pay-off. L’airone in volo davanti ad un sole rosso identifica l’azienda, la sua propensione al futuro e al cambiamento, mantenendo un legame con la sua storia ma aprendosi a nuove sfide e obiettivi. Nel logotipo sono stati messi in evidenza i colori aziendali, il rosso e il blu, a cui si accompagna il nuovo pay-off “persone. ambiente. futuro”. Puntuale e d’effetto, lo statement riesce a comunicare il suo messaggio in modo chiaro: il capitale umano, rappresentato in Idealservice da 3.665 persone tra soci e dipendenti, è il valore intorno al quale ruotano tutte le attività della cooperativa, che da sempre lavora per migliorare l’ambiente in cui vive e opera, promuovendo una sostenibilità che duri nel tempo e rispettosa delle future generazioni.

La nuova immagine di brand è stata adattata a tutti gli strumenti di comunicazione interna ed esterna ed il suo uso è regolamentato all’interno del brand manual sviluppato sempre da Pubblimarket2. Anche le divisioni aziendali sono state oggetto di ridefinizione: nuove iconografie e colori identificano le tre aree di competenza aziendale, ovvero servizi ambientali, facility management e impianti di selezione rifiuti.
Tra i prossimi impegni dell’agenzia anche il progetto del nuovo company profile.

“In questo periodo così carico di incertezze, Idealservice ha scelto di affermare con ancora più convinzione i suoi punti fermi, gli elementi imprescindibili su cui poggiano le basi della nostra organizzazione e del nostro lavoro quotidiano, attraverso il restyling del logo e dell’identità visiva quali elementi identificativi della nostra cooperativa, carichi di storia e di significato.” – afferma Marzia Pinto, Resp. Marketing e Comunicazione di Idealservice – “Un cambiamento storico che si inserisce in una strategia di comunicazione più ampia e articolata, volta a migliorare le relazioni con tutti gli stakeholder e l’approccio comunicativo della nostra azienda, che si concretizzerà nel corso dei prossimi mesi.”




Il team che ha curato il progetto è composto da:

Giacomo Miranda e Filippo Girardi – strategy & account management
Alex Della Mea – art director
Francesca D'Addario - Copywriter




Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
Alessia Toppan
Responsabile Ufficio Stampa e PR - Blu Wom
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere