SOCIETA

Diana Zagariya: chef de rang per professione e modella per hobby

January 24 2018
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

"Perchè fai questo lavoro? Col viso che hai potresti fare la modella". Diana sente chiedersi di tanto in tanto e basta uno sguardo per comprendere che l'affermazione è condivisa.

Diana Zahariya, è una giovane ucraina, in Italia sin dalla tenera età, che ha scelto di lavorare nel campo della ristorazione. Chef de rang, con la passione dei vini, ha lavorato in strutture di buon livello ed altre di alto target. Conosce e parla diverse lingue ed ama un lavoro pesante e stressante, per cui è necessario avere spesso i nervi saldi.

Ritmi difficili, forte stress, empatia con lo staff e la brigata di cucina, tante ore di lavoro in piedi, talvolta anche 13 o più, sopratutto in ambienti in cui è d'obbligo il sorriso e un servizio impeccabile, in cui il cliente ha sempre ragione, anche quando potrebbe aver torto.

Anche se con Diana, l'atmosfera che si respira è sempre piacevole, anzi, spesso accade che le viene fatto un sorriso e chiesto un selfie.

"Perchè fai questo lavoro? Col viso che hai potresti fare la modella". Sente chiedersi di tanto in tanto e basta uno sguardo per comprendere che l'affermazione è condivisa.

Bellissimo corpo, bel portamento elegante, raffinato, ha un viso perfetto che, a seconda, della pettinatura, del trucco, cambia completamente fisionomia, senza perdere quella delicatezza particolarissima ed adatta per shooting fotografici, programmi tv.

Così sempre più spesso le viene proposto di posare per qualche scatto, sia per presentare articoli di food & wine, abiti, scarpe, modelli di auto in concessionarie, atelier, studi di hair stylist, oppure hotel che vogliono la sua immagine per simboleggiare il bien-etre.

"Mi diverte fare questo e lo considero un hobby. Mi piacerebbe l 'esperienza di fare il manichino vivente" dice Diana, chef de rang, anche se non esclude, in futuro, la possibilità di cambiare mestiere.

E a guardarla posare, en plein air o in uno studio fotografico, notiamo una certa innata predisposizione di stare dietro l'obiettivo, il flash o la cinepresa.

Diana, che ama viaggiare e che ha già vissuto in molte città italiane, oggi fa la spola tra Milano e Roma. Gentile, simpatica, brillante considera l'Italia la sua casa e guarda alla ristorazione con attenzione e voglia d'imparare.

" Magari una volta mi piacerebbe fare qualche scatto per un grande Atelier di Moda, con un abito fantastico e bellissimo" . Ora posa per Luxury Food and job, che le invia un grosso portebonheur.



Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
Wilma Zanelli
Titolare - Aquolinae Restaurant Drink & Lab srl
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere