ECONOMIA e FINANZA

Digital Impresa Lazio – contributi per la digitalizzazione delle imprese del Lazio

June 26 2019
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

La Regione Lazio ha stanziato 5 milioni di euro, con una riserva di 1,5 milioni per le imprese del commercio, per il bando POR FESR “Digital Impresa Lazio“ a sostegno dei processi di digitalizzazione delle imprese con sede operativa nel Lazio.

La misura vuole sostenere i processi digitalizzati e l’ammodernamento tecnologico delle aziende, attraverso soluzioni e servizi ICT, per rafforzare la competitività del sistema produttivo laziale.

Beneficiari del bando a sostegno della digitalizzazione

L’agevolazione è dedicata alle micro, piccole e medie imprese in forma singola, con sede operativa nel Lazio, operanti in tutti i settori tranne quello immobiliare, le attività finanziarie ed assicurative ed altri settori esclusi dal regolamento De Minimis.

Tipologie di attività ammesse al Bando “Digital Impresa Lazio”

Il bando finanzia i progetti che prevedono l’adozione di una o più soluzioni tecnologiche e/o sistemi digitali tra i seguenti:
- digital marketing: interventi SEO, SEM, web, social e mobile marketing
- e-commerce: siti di e-commerce su piattaforme software CMS
- punto vendita digitale: soluzioni digitali per lo sviluppo di servizi front-end e customer experience nel punto vendita (es. chioschi, totem, touchpoint, segnaletica digitale, vetrine intelligenti, specchi e camerini smart, realtà aumentata, sistemi di accettazione di couponing e loyalty, di Electroning Shelf Labeling, di sales force automation e di proximity marketing)
- prenotazione e pagamento: sistemi di prenotazione e pagamento via internet e/o mobile, sistemi self scanning e self checkout
- stampa 3D: attrezzature ed applicazioni per la progettazione e la stampa 3D
- internet of things: sistemi e applicazioni in grado di comunicare e condividere dati e informazioni grazie a una rete di sensori intelligenti
- logistica digitale: software e applicazioni digitali per la gestione e il coordinamento della logistica
- amministrazione digitale: soluzioni digitali a supporto della fatturazione elettronica e per l’ottimizzazione del magazzino
- sicurezza digitale: sistemi di sicurezza informatica
- sistemi integrati: sistemi ERP, CRM, sistemi e applicazioni a supporto dello smartworking e del co-working

Sono ammesse al bando le spese sostenute a partire dal 1° gennaio 2019, relative all’acquisto di beni strumentali materiali e immateriali e altri costi accessori necessari all’implementazione dell’investimento (macchinari, attrezzature, hardware, software, licenze, altro e servizi di implementazione); i canoni iniziali di nuovi servizi erogati in modalità “Software as a Service”; i costi del personale determinati a forfait pari al 10% e i costi indiretti a forfait pari al 5%. L’investimento minimo deve essere pari a 7.000 €.

Agevolazione per la digitalizzazione dell’impresa

Il bando a sostegno della digitalizzazione delle imprese del Lazio prevede un contributo a fondo perduto pari al 70% delle spese ammesse, fino ad un importo massimo di 25.000 €.

Scadenza

Lo sportello per la presentazione delle domande aprirà il 15 Luglio e chiuderà il 2 Ottobre 2019. L’impresa può presentare un solo progetto, ma ogni singolo progetto può adottare più di una soluzione tecnologica prevista dal bando.



Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
Cesira Guida
Marketing & Comunicazione - Gruppo Del Barba Consulting
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere