SALUTE e MEDICINA

Dire addio al mal di schiena e ricominciare a vivere

May 29 2020
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Con radiofrequenza e neurostimolazione si può sconfiggere il dolore lombare, che limita i movimenti e il piacere di godersi l’esistenza

Postura scorretta, sovrappeso, lunghe ore passate davanti al computer o un lavoro fisicamente pesante che sovraccarica la spina dorsale. Sono tante le cause del mal di schiena, che può colpire all’improvviso o a seguito di un periodo di stress. La nostra colonna vertebrale ci supporta in ogni movimento, e il dolore lombare è come un segnale di allerta, da non sottovalutare e sul quale intervenire in modo tempestivo. Il nostro corpo ci avvisa di una mancanza di armonia, di un eccessivo livello di ansia che determina contratture, e il dolore può arrivare ad irradiarsi anche agli arti inferiori, compromettendo anche gesti semplici come il camminare.

Dapprima si può agire a livello farmacologico, seguire esercizi specifici di back school o eseguire tecniche manipolative, ma se l’infiammazione non si attenua si può ricorrere a delle procedure molto efficaci, che possono restituire la libertà di muoversi, vivere, viaggiare. E ridonare il piacere di un’esistenza attiva e completa. La lombalgia è una patologia estremamente frequente, tanto da figurare senza dubbio tra i dolori più diffusi nei paesi sviluppati.

Circa il 75% delle persone, nell'arco della propria vita, ne fa luna spiacevole esperienza. La maggior parte delle cause sono da ricondurre ad una origine meccanica quale, ad esempio, la compressione, lo spostamento, la dislocazione o schiacciamento di una delle tante strutture che compongono la nostra colonna vertebrale. Nei dolori di origine non meccanica invece le patologie più comuni sono rappresentate dalla artropatia psoriasica e dalla spondilite anchilosante. Per non parlare dei dolori che coinvolgono l'apparato muscolo-scheletrico e cioè le articolazioni, i tendini, i legamenti ed i muscoli.

Come si può intuire parliamo di un sistema estremamente complesso, per il quale appare di fondamentale importanza intervenire precocemente per evitare la cronicizzazione del danno iniziale. Lo Studio SATA di Banchette di Ivrea (TO) mette a disposizione numerose e differenti tecniche mininvasive mirate alla risoluzione o, quantomeno, alla diminuzione del dolore: dai blocchi farmacologici alla lisi delle aderenze epidurali, dalle procedure in radiofrequenza a livello foraminale, peridurale e delle faccette articolari alla neurostimolazione midollare, perinervosa e gangliare.

Il dottor Rodolfo Bucci, specialista in Anestesiologia, terapia e cura del dolore, nonché responsabile per l'Europa del prestigioso “The Barolat neuromodulation institute”, centro di riferimento mondiale per le patologie dolorose di carattere neuropatico, stabilisce insieme al paziente quale sia la tecnica più idonea a seconda delle diverse problematiche.

La radiofrequenza va ad agire direttamente sui nervi che causano il dolore, trasmettendone la sensazione al cervello. Attraverso l’utilizzo di impulsi elettrici si va a colpire l’area interessata dal dolore, liberandola da questo ingombrante e fastidioso fardello. Gli interventi avvengono in anestesia locale, garantiscono buoni risultati, e se necessario sono ripetibili.

Per i casi che non possono essere risolti con la radiofrequenza si ricorre alla neurostimolazione. In questo caso si inserisce un elettrodo in un preciso spazio della colonna – con un intervento chirurgico mini invasivo - in grado di rilasciare impulsi costanti. Una sorta di terapia continua, e assolutamente indolore, che fa dimenticare una volta per tutte quella sensazione di male che colpisce un organismo sano, rendendo di fatto impossibili anche le azioni più semplici del vivere quotidiano. Ecco allora che si può prenotare quel viaggio aereo da tempo rimandato, salire e scendere di nuovo le scale e prendere in braccio con serenità i nipotini: tutta un’altra vita.

Per informazioni

Studio S.A.T.A.
Dr. Rodolfo Bucci
Anestesiologia. Terapia e cura del dolore
Via Circonvallazione, 6, 10010 Banchette d'Ivrea (TO)
Telefono: +39 0125 613183
Mobile: +39 339 3575006
Email: bucci@studiosata.eu

Sito web: www.studiosata.com



Licenza di distribuzione:
Mariella Belloni
Vicecaporedattore - Marketing Journal
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere