EDITORIA

Dove trovare l’ispirazione per la stesura dei nostri contenuti

January 15 2019
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Siamo a corto di idee su cui argomentare nel nostro prossimo articolo da pubblicare sul blog. Che fare? Scopriamolo in questo breve articolo.

Abbiamo creato un sito web aziendale o un blog, in cui pubblichiamo regolarmente dei contenuti, tuttavia siamo arrivati ad un punto in cui siamo un po' a corto di idee. Certo fare marketing dei contenuti richiede la pubblicazione costante di contenuti di qualità.

Talvolta, è però difficile rispettare il calendario editoriale che si è deciso. Come mai? Gli impegni professionali ci assorbono tempo ed energie, così è difficile ritagliarsi dello spazio per scrivere. Anzi, prima ancora: è addirittura difficile trovare nuovi argomenti su cui scrivere.

Quindi che fare quando non siamo ispirati? Meglio saltare la scadenza o insistere comunque? Se proprio siamo sicuri di non riuscire a pubblicare un contenuto di valore, forse è meglio saltare la pubblicazione. Perché pubblicare un articolo o un post mediocre abbasserebbe il livello di percezione che i lettori, cioè i nostri potenziali clienti, hanno di noi.

Ma il saltare la pubblicazione non deve diventare un alibi. In effetti, il più delle volte, basta solo uno sforzo di concentrazione per trovare materiale su cui scrivere. In questi casi, l’ispirazione può venire semplicemente da alcune fonti che di solito non consideriamo.

Quali sono queste fonti? Vediamone qualcuna qui di seguito. Si tratta di consigli e dritte per riuscire a pubblicare lo stesso, anche nei giorni in cui non siamo in vena. Ricordiamoci infatti che il marketing dei contenuti funziona “per accumulo”: più contenuti di valori pubblichiamo, più si crea la “massa critica” che, a un certo punto, inizia a portare visibilità online e ci fa intercettare i nostri possibili clienti.

Le news del nostro settore

Anche nel settore meno innovativo, ci sono comunque novità. Se non tutti i giorni, almeno una volta al mese o giù di lì. Possiamo trarre spunto da una di queste notizie per creare il nostro prossimo articolo o post.

Le FAQ

Possiamo creare un contenuto, o una serie di contenuti, che danno una risposta alle più frequenti domande dei nostri potenziali clienti.

I problemi dei nostri potenziali clienti

Una tattica evergreen. Anzi: il vero e proprio pilastro su cui si basa il marketing dei contenuti. Scegliere uno dei problemi dei nostri potenziali clienti (e che siamo in grado risolvere) e creare un articolo in cui si spiega la sua soluzione.

Le lezioni che abbiamo appreso dal nostro lavoro

Se siamo dei professionisti che si sporcano le mani sul campo, possiamo creare un contenuto in cui spieghiamo al nostro pubblico come abbiamo fatto una determinata operazione e che cosa abbiamo imparato dal farla. Insomma: si tratta di scrivere un vero e proprio caso di studio, in cui magari diamo conto anche degli errori commessi, perché chi ci legge possa evitarli. Non dobbiamo condividere solo i nostri successi: condividiamo anche e soprattutto quello che abbiamo sbagliato, così da risultare più genuini.

Le interviste agli esperti

Le interviste sono un momento in cui diamo voce a qualcuno che sa fare una specifica cosa meglio di noi. Questo fa sì che il nostro pubblico possa conoscere anche altri punti di vista e risolvere problemi che, se dipendesse da noi, nemmeno potremmo affrontare.

Le liste di risorse

Anche in questo caso, il successo è garantito, perché gli utenti web amano leggere gli elenchi di risorse. Dobbiamo però aver cura di sceglierle tra quelle che sono effettivamente le migliori, affinché il nostro contenuto online sia concretamente di valore.

Il guest blogging

Se siamo già abbastanza autorevoli nella nostra nicchia, possiamo chiedere a un esperto del nostro settore di creare un contenuto per noi, in cui parla di un tema affine a quelli che solitamente trattiamo.

I video

Oramai lo dicono un po’ tutti: i video vanno fortissimo sul web. Tant’è vero che si parla oramai di un vero e proprio fenomeno di video marketing. Perciò, perché non provare a registrare noi stessi qualche video? Magari scopriamo che, in assenza d’ispirazione, ci viene più facile metterci davanti a un microfono e parlare a ruota libera.

I podcast

In caso di scarsa ispirazione, meglio lasciar da parte un attimo la tastiera e provare a registrare un podcast su un argomento in cui padroneggiamo. La fatica dovrebbe risultare minore rispetto a quella di scrivere centinaia o migliaia di parole.

Le recensioni di software, prodotti, libri ecc.

Possiamo anche decidere di recensire un software, un libro, un prodotto o un servizio.

Le infografiche

Sul web, ogni giorno, qualcuno pubblica infografiche. Ciò capita senz’altro anche nel nostro settore. Potremmo riportarle sul nostro sito o blog aziendale per poi commentarle. L’unica avvertenza è quella di… non pubblicare le infografiche della concorrenza!

Le statistiche di settore

Ogni tanto, qualcuno fa un’indagine di settore e la pubblica. Beh, anche quelle sono occasioni per scrivere un articolo o un post. Per di più, possiamo sfruttare la cosa per aggiungere la nostra opinione o una nostra previsione a quelle statistiche.



Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
Alessio Arrigoni
Responsabile pubblicazioni - Alessio Arrigoni
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere