INTERNET

E’ arrivata Nedben, la start up brianzola per farci risparmiare

April 18 2018
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Un gruppo di giovani ha lanciato Nedben: la community pensata per aiutarci a fare acquisti convenienti

Vimercate, 17 Aprile 2018 – da qualche tempo i cacciatori di offerte in rete non sono più animali solitari, ma si sono organizzati in una community per cercare di risparmiare ancora di più. Questa community di ricercatori e fruitori di offerte si ritrova ogni giorno su Nedben (www.nedben.com), un portale pensato per permettere a ognuno di condividere promozioni o offerte interessanti.

Le offerte, trovate durante il classico peregrinare quotidiano alla ricerca del prezzo migliore, possono qui essere condivise in modo facile e intuitivo con gli altri membri della community. Chiunque infatti può con pochi click pubblicare la propria scoperta, ma non solo: Nedben infatti permette agli utenti di votare le offerte pubblicate dagli altri utenti, in modo da poter contribuire i modo democratico ad eleggere ogni giorno la miglior offerta a beneficio di tutta la community.

Il passaparola 2.0

“Nedben è nata dall’idea di portare sul web il fenomeno del passaparola tanto diffuso nei piccoli paesi italiani” commenta Danilo Mombrini, uno dei creatori del portale. “Ricordo come mia nonna parlasse spesso con le sue amiche delle offerte che aveva scovato alla bancarella del mercato o al negozio di alimentari del paese” aggiunge Mombrini “si trattava di una piccola rete di casalinghe che si scambiava informazioni di risparmio per tirare a fine mese”.

Nedben in effetti non è altro che una rete di persone che la tecnologia ha reso molto più ampia e la cui diffusione risulta più pervasiva rispetto al gruppo di nonne risparmiose citate da Mombrini: gli anni passano ma le esigenze restano a quanto pare!


Tante categorie e offerte per ogni gusto

Navigando sul Nedben si possono trovare ogni giorno offerte disparate: da prodotti di elettronica a mangimi per animali, da articoli sportivi a cosmetici, fino ad arrivare a fumetti e videogiochi... E’ la community a decidere cosa pubblicare, ma soprattutto cosa rendere popolare con i suoi voti (accanto ad ogni articolo è assegnato uno “score” numerico che identifica il numero di voti netto dell’offerta n.d.r.).

Un sito di social shopping

L’utilità del sito è abbastanza evidente, in quanto permette di far leva sul meccanismo virale della rete per scovare ogni giorno i prezzi migliori applicati dai vari negozi fisici o su internet. Tuttavia, il modo in cui Nedben è stato pensato, permette agli utenti anche di utilizzarlo come social network: mentre lo si usa infatti ci si rende che la homepage possa essere scorsa all’infinito, in modo molto simile a quanto succede con Facebook. Oltre a ciò ogni utente registrato della community ha un proprio profilo personale a cui sono associati, oltre al proprio Nick e immagine, anche un livello e una serie di badge che segnalano la sua autorevolezza all’interno della community (quante offerte sono state postate, la loro bontà, quanti commenti si è lasciato, ecc...).

Una popolarità che cresce ogni giorno

“Nedben cresce ogni giorno in popolarità” commenta Marco Cominato, un altro dei creatori del sito, “ogni giorno migliaia di persone vengono a visitarci e risparmiano grazie ai consigli della community. Siamo felici di poter aiutare i nostri utenti a ottimizzare le proprie spese e ad arrivare a fine mese in questo momento così difficile per il nostro paese”.

Nedben è stato lanciato a Novembre 2017 e ha visto la propria popolarità crescere di settimana in settimana, all’inizio gli utenti venivano principalmente dalla Brianza, ma molto velocemente la community ha avuto successo su base nazionale. “Ultimamente abbiamo parecchi accessi anche da altri paese europei” aggiunge Cominato “siamo molto orgogliosi della diffusione che Nedben sta avendo e speriamo di poter aiutare sempre più persone da qui in avanti”.


Contatti:
Danilo Mombrini: danilo.mombrini@nedben.com



Licenza di distribuzione:
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere