EDITORIA

Errori costosi da evitare come leader

May 27 2019
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Oggi parliamo di leadership con alcuni consigli per esercitare autorevolmente la tua posizione di manager sia all’interno di un’azienda per la quale collabori, sia nelle posizioni di dirigente della tua organizzazione produttiva.

Come leader, devi innanzitutto dare un buon esempio e essere sempre un modello affidabile per il tuo team. Non è possibile essere perfetti, questo è certo. Ma quando si verificano degli errori, come ogni buon leader, dovresti assicurarti che non succedano mai più. Evitare di commettere errori costosi in fatto di profitti è quanto mai auspicabile se vuoi esercitare al meglio la tua influenza come leader, perchè questi possono influire in larga misura sulla tua credibilità.

1. Non essere democratico
Prendere decisioni da solo, senza consultare nessuno e aspettarsi che i tuoi compagni di squadra obbediscano ai tuoi ordini ciecamente è un errore da non fare assolutamente. Se pensi che questo sia il modo migliore per dimostrare la tua autorità, ti stai sbagliando di grosso. Tutte le volte che sceglierai questa strada infatti, le persone che compongono la tua squadra perderanno interesse a lavorare per te, poiché le loro opinioni e le loro idee non verranno affatto apprezzate. Constaterai tu stesso un alto tasso di logoramento nella tuo gruppo di lavoro e potresti essere persino interrogato dal tuo Senior manager sulla ragione per cui i risultati della squadra sono così scarsi!

2. Non essere pratico
Quando assegni compiti alla tua squadra, devi essere molto ragionevole e pratico. Dovresti capire i punti di forza e di debolezza del gruppo, prima di delegarli nelle loro rispettive mansioni. Assegnare obiettivi specifici, misurabili, accettabili, in tempo reale e in base al tempo, è il marchio di un buon leader. Quando si carica di troppo lavoro persone che hanno troppo poco tempo per lavorare sugli obiettivi, non si potranno che ottenere scarsi ed inaffidabili risultati a causa della pressione esercitata sui membri del team. Inizieranno a sentirsi insicuri e i loro livelli di motivazione non coglieranno più nel segno in modo ottimale. Come leader, non puoi davvero permetterlo.

3. Frenando la loro libertà
Quando hai assegnato compiti alla tua squadra con tutti i dettagli delle scadenze richieste, tutto ciò che devi fare è consentire loro di lavorare in pace. Quando continui a micro-gestire il loro lavoro, i tuoi collaboratori si sentiranno intimiditi e perderanno il loro interesse per il lavoro. Un buon leader è colui che offre al suo team piena libertà, è un soggetto che incoraggia a proporre idee creative per portare a termine il lavoro in tempo con maggiore efficacia e senza che sorgano dei problemi. Non dare loro la libertà di lavorare può creare impatto molto negativo sulla loro produttività.
4. Comportamento parziale

La prima cosa che devi imparare quando sei un leader è concedere un trattamento equo a tutti i membri della tua squadra, sia nuovi che esperti. Un particolare candidato potrebbe essere stato indirizzato da te o potrebbe essere conosciuto da te o forse potrebbe essere un elemento esecutivo eccezionale ma ciò non significa che tu lo favorisca dandogli responsabilità e opportunità di crescita che non concedi ad altre persone del tuo gruppo. Tratta tutti con retta integrità per guadagnare rispetto da tutti i membri della tua squadra.

5. Non riconoscere un buon lavoro
La motivazione è una delle ragioni principali per aumentare la produttività e il successo in qualsiasi organizzazione. I dipendenti sono motivati quando sono riconosciuti e apprezzati per il buon lavoro che hanno svolto. Quando ignori i loro risultati e continui a comportarti come se nulla fosse accaduto, alla fine la tua squadra perderà interesse a lavorare per te. Passi che i membri del team non vengano premiati pubblicamente alla presenza dei loro colleghi ma devi astenerti dal reprimerli e riprenderli davanti a qualcuno, in quanto ciò può intaccare enormemente la loro autostima.

Se desideri approfondire il tema della leadership puoi scaricare il nuovo esclusivo libro di Alan Revolti che ha curato l’edizione italiana del recentissimo “INSTA LEADER”.



Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
Giuseppe Amico
Consulente di marketing e strategia aziendale - Giuseppe Amico
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere