MUSICA

Estate 2020: è già tempo di bilanci per la musica

August 13 2020
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Quali sono i tormentoni che funzionano di più? Da Elodie ai Black Eyed Peas

Ecco  le novità più forti della musica internazionale e di casa nostra, dal punto di vista del disc jockey. Ecco, secondo DJ Jody Belli di DJ4.it, i pezzi che stanno facendo la differenza in questa calda estate.  
Innanzitutto, una considerazione: i tormentoni di quest’anno sono davvero tanti, e davvero molto allegri e spensierati. Di solito, sono due o tre le canzoni a dividersi i favori del pubblico estivo, mentre in questa estate 2020 c’è una vera e propria “invasione” di hits, in particolare di quelle cantate in italiano.
 
 Sarà forse perché in reazione al lockdown, molti artisti, complice anche il maggior tempo a disposizone per comporre, e la voglia di evasione, hanno dato il loro meglio per confezionare una serie di successi caratterizzati dalle melodi  spensierate che fanno il verso all’onnipresente raggaeton.
 
I Boomdabash, con “Karaoke ” (che si sino avvalsi della bella voce di Alessandra Amoroso) sono tra i mattatori del momento, ruolo condiviso con Takagi e Ketra, che hanno fatto centro con  Ciclone, cantata da Elodie (che ha in classifica anche “Guaranà”). E Baby K con la sua “Non mi basta più”  (in collaborazione di Chiara Ferragni) non ha sbagliato neppure quest’anno, e infine Irama (con Mediterranea) e Fred De (Paloma) non sono certo da meno, in fatto di riscontro del pubblico. Si tratta di pezzi assolutamente happy e coinvolgenti, che, tuttavia, evidenziano una certa somiglianza.
 
Ma l’analisi della stagione musicale non è completa, specifica Jody di DJ4, se non estendiamo il discorso ala musica internazionale. Anche in questo caso,
il sound latino, ma in lingua inglese, spadroneggia:  per esempio, Mamacita dei Black Eyed Peas (featuring Ozuna) e  Master KG con Jerusalema, canzone tutta da ballare (con delle coreografie diventate già virali), con dalle influenze africane davvero irresistibile. Tiene duro anche l’hip hop, con Charlie Puth (e la sua Girlfriend) e un redivivo Justin Timberlake (The Other Side). Jason Derulo  ritorna sulla piazza con la ballatissima “Savage Love”.
 
E la dance? Beh, per un DJ riveste sempre una grande importanza, nonostante i pezzi di questo genere sino stati “sfruttati” poco quest’anno, a causa della forzata chiusura delle discoteche. Gigi d’agostino ritorna dopo tanti anni di stop, con Hollywood, mentre non ha “bucato” neppure questa estate Bob Sinclar, che con Omi ha prodotto I’m on my way, che nei party in spiaggia fa davvero la differenza. Rivelazione dell’estate 2020, i Topic A7S con Breaking Me e grande riconferma i Purple Disco Machine, con Hypnotized  (è uscita in primavera ma ancora oggi si fa rispettare!).
E Fedez? Pure lui merita una citazione, con “Bimbi Per Strada”, realizzata usando come base un capolavoro degli anni 90 (per la precisione, del 1995): Children di Robert Miles.



© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere