PRODOTTI

Etichette adesive per abiti e non solo: consigli e modi di utilizzo

August 2 2019
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Uno dei ricordi che ad oggi fa più sorridere ripensando alla nostra infanzia è quello degli stikets, adesivi con cui venivamo ricoperti per non smarrire i nostri effetti personali o per confonderli con quelli dei nostri compagni di scuola o del doposcuola.

Uno dei ricordi che ad oggi fa più sorridere ripensando alla nostra infanzia è quello degli stikets, adesivi con cui venivamo ricoperti per non smarrire i nostri effetti personali o per confonderli con quelli dei nostri compagni di scuola o del doposcuola. Le nostre mamma escogitavano mille trucchi per far si che la nostra divisa non venisse confusa con quella dei compagni di classe e che lei dovesse riacquistarla almeno cento volte durante l’anno scolastico. Per questo motivo avevamo un’etichetta o una scritta orribile su ogni cosa, sulla giacca ed il pantalone o la gonna della divisa, sul grembiule, sul sacchetto della merenda, ma anche sullo zainetto, che nonostante fosse l’unico accessorio diverso dagli altri dopotutto ci stava bene e la mamma lo applicava anche li. Uno dei grandi problemi di questi adesivi era che dopo diversi lavaggi si usuravano, si staccavano completamente dall’indumento oppure perdevano notevolmente colore, cosi che la scritta sovrapposta si cancellava quasi totalmente e si era costretti nel caso in cui fosse stata messa un’etichetta di sostituirla oppure di dover riscrivere il nome.

Gli stiket per il vestiario della scuola e non solo

Ricordiamo molto bene la mamma che applicava le etichette sui nostri vestiti, che d’impegno con ago e filo le cucina direttamente sui nostri vestiti, oppure che con il ferro da stiro caldo si attaccavano agli indumenti. Gli stikets presenti in commercio sono di due tipologie, le etichette termoadesive e le etichette adesivi rimovibili. Le etiche termoadesivi hanno lo stesso principio delle etichette che usava la mamma quando eravamo bambini, in 8-15 secondi con il ferro da stiro possono essere applicate all’indumento. Il vantaggio di questo tipo di etichette è quelle di poterle realizzare già con tutte le informazioni stampate, in modo che non si possano scolorire all’interno della lavatrice o della asciugatrice, grazie soprattutto all’innovativo materiale ultra resistente. Le etichette adesive rimovibili invece non richiedono l’utilizzo del ferro da stiro, ma si applicano semplicemente eliminando la carta di protezione ed premerlo contro l’indumento o contro l’etichetta satinata della marca del vestito.

Realizzare il proprio stiket

Le etichette adesive sono realizzabili completamente a nostro piacimento, nella loro forma base è possibile trovarle senza inserire informazioni o disegni particolari, dovendole quindi aggiungere manualmente. Mentre la tipologia più originale è quella in cui vengono inserite tutte le informazioni necessarie e non solo. Scegliere delle etichette totalmente personalizzabili rendono qualsiasi indumento su cui vengono applicate unico ed inimitabile, soprattutto se si tratta di una divisa scolastica uguale a quella degli altri venticinque componenti della classe. Il materiale con cui vengono realizzate le etichette adesive è particolarmente confortevole a contatto con la pelle, la loro qualità ed elasticità le rende ultra resistenti alla lavatrice e all’asciugatrice. Al contrario delle tradizionali etichette adesive in tessuto, le etichette plastiche dopo l’utilizzo del ferro da stiro si fondono perfettamente con l’indumento in modo che non si noti la sporgenza e che non dia quel fastidioso prurito dietro al collo. Le informazioni che possono essere inserite e che preferibilmente devono essere inserite sono relative non solo al nome e cognome del bambino/a a cui appartengono gli indumenti, ma anche le informazioni relative ai genitori, es: nome, cognome e numero di telefono.



Licenza di distribuzione:
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere