AZIENDALI

Euler Hermes sostiene Takis nella sperimentazione del vaccino contro il Covid-19

May 21 2020
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

L’azienda ha lanciato una raccolta fondi interna per sostenere la biotech impegnata nella fase cruciale della sperimentazione sull’uomo.

Euler Hermes, società del gruppo Allianz e leader mondiale dell’assicurazione crediti, annuncia di aver deciso di intervenire a sostegno della lotta contro la pandemia: attraverso una raccolta fondi interna e con il supporto della Rete Agenti l’azienda darà il suo contributo per la ricerca del vaccino contro il Covid-19 da parte dell’azienda biotech Takis. Dopo una lunga e scrupolosa selezione, Euler Hermes ha scelto di destinare i suoi fondi all’azienda romana, riconosciuta dall’OMS, che tra le prime si è lanciata nella ricerca di un vaccino, in collaborazione con l’INMI Spallanzani e il Prof. Paolo Ascierto di Napoli.

Paolo Cioni, Country Manager, Euler Hermes Italia, ha dichiarato: “Riteniamo sia un nostro dovere contribuire con azioni concrete a supporto per la ricerca di un vaccino contro il Covid-19 per porre fine all’emergenza sanitaria. Nel farlo, abbiamo scelto convintamente di puntare su una PMI, un’eccellenza italiana votata alla ricerca nel campo delle malattie infettive. Dopo i primi incoraggianti risultati dai test svolti su modello animale, ora il progetto entra nella fase cruciale, quella della sperimentazione sull’uomo, che richiede fondi ingenti. Siamo onorati di poter dare il nostro contributo e ringrazio tutti i dipendenti e la nostra Rete Agenti per aver dato ancora una volta un forte segnale di coesione e responsabilità sociale".

Enrico Cingolo, Presidente Gruppo Agenti Generale Euler Hermes Italia ha aggiunto: “a nome del Direttivo Agenti voglio ringraziare tutti i colleghi che hanno aderito alla causa. L’accelerazione verso la ricerca di un vaccino è la chiave per ridare certezze al mondo che si trova ad affrontare una nuova normalità, sia dal punto di vista sociale che dal punto di vista imprenditoriale”.

Luigi Aurisicchio, Fondatore e Amministratore Delegato di Takis, ha commentato: “fin da subito la Takis è scesa in campo per lo sviluppo di un vaccino allo scopo di prevenire il COVID-19. Per la selezione del migliore candidato per l’uomo è necessaria la caratterizzazione dettagliata della risposta immunitaria da esso indotta. Il supporto ricevuto da Euler Hermes Italia ci consentirà di raggiungere questo importantissimo obiettivo.”

In un momento di crisi sanitaria ed economica come quello che si sta vivendo, Euler Hermes ha dimostrato di credere nella Ricerca Italiana e di investire nel futuro di questo Paese e della sua popolazione.

Licenza di distribuzione:
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere