VARIE

Fine settimana ad Arquata all’insegna del divertimento con il progetto “Un pomeriggio di gioco libero”

August 10 2012
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Promosso da U.S. Acli, Coop Adriatica, Comune e Pro Loco di Arquata

ARQUATA DEL TRONTO – Prosegue in questo fine settimana il progetto “Un pomeriggio di gioco libero”. L’iniziativa è organizzata dall’Unione Sportiva Acli Comitato provinciale di Ascoli/Fermo che ha partecipato, e vinto, il bando “C’entro anch’io 2012-2013” di Coop Adriatica.
Domani, sabato 11 agosto alle ore 16,30 a Borgo di Arquata e domenica 12 agosto alle ore 16,30 a Spelonga, sono in programma due appuntamenti che permetteranno ai bambini ed ai ragazzi di divertirsi in maniera completamente gratuita.
L’iniziativa di domani è organizzata in collaborazione con la Pro Loco di Arquata del Tronto e con il Comune di Arquata del Tronto.
Durante i due pomeriggi, insomma, bambini e ragazzi avranno la possibilità di giocare liberamente in virtù di quanto assicurato loro dalla Legge Regionale n. 10/2009 e dall’articolo 31 della Convenzione sui diritti dell’ infanzia, emanata dall’O.N.U il 20 novembre 1989, che sancisce il diritto al gioco e richiama tutti gli adulti ad adoperarsi perché sia soddisfatto. Tale convenzione, entrata in vigore il 2 settembre 1990, venne ratificata dal governo italiano il 2 maggio 1991 con la legge 176. Veniva cosi istituita la Giornata Mondiale dell’ Infanzia.
Nel corso del pomeriggio, inoltre, sarà distribuito materiale sul diritto al gioco e sull’integrazione sociale attraverso il gioco.
L’iniziativa è stata sostenuta da Coop Adriatica e dai soci di Coop Adriatica che fino al prossimo mese di ottobre potranno devolvere al progetto la quota annuale di ristorno.

Licenza di distribuzione:
Sandro Tortella
Capo Ufficio Stampa - Cooperativemarche.it
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere