VARIE

Fine settimana ad Arquata all’insegna del divertimento con il progetto “Un pomeriggio di gioco libero”

August 10 /2012
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Promosso da U.S. Acli, Coop Adriatica, Comune e Pro Loco di Arquata

ARQUATA DEL TRONTO – Prosegue in questo fine settimana il progetto “Un pomeriggio di gioco libero”. L’iniziativa è organizzata dall’Unione Sportiva Acli Comitato provinciale di Ascoli/Fermo che ha partecipato, e vinto, il bando “C’entro anch’io 2012-2013” di Coop Adriatica.
Domani, sabato 11 agosto alle ore 16,30 a Borgo di Arquata e domenica 12 agosto alle ore 16,30 a Spelonga, sono in programma due appuntamenti che permetteranno ai bambini ed ai ragazzi di divertirsi in maniera completamente gratuita.
L’iniziativa di domani è organizzata in collaborazione con la Pro Loco di Arquata del Tronto e con il Comune di Arquata del Tronto.
Durante i due pomeriggi, insomma, bambini e ragazzi avranno la possibilità di giocare liberamente in virtù di quanto assicurato loro dalla Legge Regionale n. 10/2009 e dall’articolo 31 della Convenzione sui diritti dell’ infanzia, emanata dall’O.N.U il 20 novembre 1989, che sancisce il diritto al gioco e richiama tutti gli adulti ad adoperarsi perché sia soddisfatto. Tale convenzione, entrata in vigore il 2 settembre 1990, venne ratificata dal governo italiano il 2 maggio 1991 con la legge 176. Veniva cosi istituita la Giornata Mondiale dell’ Infanzia.
Nel corso del pomeriggio, inoltre, sarà distribuito materiale sul diritto al gioco e sull’integrazione sociale attraverso il gioco.
L’iniziativa è stata sostenuta da Coop Adriatica e dai soci di Coop Adriatica che fino al prossimo mese di ottobre potranno devolvere al progetto la quota annuale di ristorno.

Licenza di distribuzione:
Sandro Tortella
Capo Ufficio Stampa - Cooperativemarche.it
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere