INTERNET

La metamorfosi dei colossi del Web

December 19 2017
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Forte di un’esperienza trentennale in campo finanziario, Flaminio Oggioni approfondisce sul suo sito alcuni temi legati al settore: l’ultimo articolo è dedicato alle attività finanziarie dei big dell’high-tech

L’aspetto meno conosciuto dei colossi del web: dietro siti web, social, smartphone e notebook ci sono fondi di investimento che hanno sempre più peso nel mercato finanziario. Flaminio Oggioni ne analizza la portata in un articolo sul suo sito.

Flaminio Oggioni: il potere dei big dell’high-tech nel mercato finanziario

Da colossi dell’high-tech a holding finanziarie: una metamorfosi che riguarda i più importanti operatori del web, da Apple a Google, fino a Facebook, Amazon e molti altri. Il mondo della Finance guarda sempre più attentamente le loro mosse sui mercati, come rileva Flaminio Oggioni in un approfondimento sul suo sito. Il professionista riporta cifre e movimenti, evidenziando come la tendenza a configurarsi come “banche di investimento” si sia sviluppata in tempi recenti e sia comune a molte realtà della Silicon Valley. “Basti pensare che nel 2008 investimenti finanziari e cassa pesavano solo per 23 miliardi di dollari, oggi dieci volte tanto” si legge nell’articolo. Piuttosto emblematico è il caso di Apple, che muove un flusso pari in termini di volumi a un quarto del fondo sovrano norvegese: “Poco meno di 250 miliardi di dollari, investiti in titoli come corporate bond, Treasury americani e anche Abs in mutui residenziali, che valgono il 72% dell’intero attivo di bilancio del gruppo di Cupertino”. Secondo Flaminio Oggioni il connubio tra high-tech e finanza potrebbe portare in futuro allo sviluppo di nuove tecnologie di pagamento: valide alternative ai circuiti bancari istituzionali che oggi sono sempre più concentrati sulla fornitura di servizi non potendo garantire rendimenti sulla raccolta.

Flaminio Oggioni: la carriera del professionista

L’esperienza in ambito finanziario di Flaminio Oggioni, nato nel 1964 a Milano, lo ha portato a ricoprire diverse posizioni professionali all’interno di consolidate realtà del settore: inizialmente Auditor in Price Waterhouse, entra in seguito in Sisal Sport Italia S.p.A. dove cresce professionalmente fino a essere nominato Responsabile del Bilancio Consolidato del Gruppo Sisal e Responsabile di Amministrazione e Controllo delle società governate dalla sede centrale. Lavora poi in Omnitel 2000 S.p.A., Omnifin S.p.A., Vizzavi Italia S.p.A. fino al 2003 quando comincia a collaborare con Gruppo Fiera Milano dove diventa Direttore Amministrativo con responsabilità sull'amministrazione, sulla tesoreria e sui piani di Bilancio Consolidato (2003-2007), Direttore Finanza M&A (2007-2009) e Direttore dell'Amministrazione per la Finanza Fiscale di Fiera Milano S.p.A. e del Gruppo Fiera Milano (2009-2016). Attualmente CFO e Senior Advisor, Flaminio Oggioni cura un sito in cui analizza l’evoluzione del settore finanziario focalizzandosi sulle tematiche di cui si occupa quotidianamente nello svolgimento della sua professione.



Licenza di distribuzione:
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere