ECONOMIA e FINANZA

Franchising nel benessere, un settore sempre più in crescita

November 3 2017
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente
CORRELATI:

I franchising nel settore del benessere sono al momento al top delle richieste: la maggiore attenzione di uomini e donne alla propria salute ed al proprio aspetto fisico hanno portato il mercato a volare in alto e molti investitori e imprenditori continuano a dar vita a realtà sempre più consolidate.

Perché il benessere vende

Perché questa nuova attenzione verso lo stare bene? In parte è dovuto ad un mero fattore estetico e narcisistico, dall’altra vi è la voglia, sempre più salutista, di raggiungere delle condizioni fisiche perfette ed in questo discorso rientra qualsiasi attività che si occupi del corpo e del suo miglioramento a 360 gradi. Chiunque abbia un buono spirito di iniziativa, soldi da investire e tempo da impiegare può gestire un franchising di successo in questo ambito.

Pronti ad aprire una Spa con tanto di specializzazione in massaggi ayurvedici? E che dire di un centro estetico che proponga manicure completa per ogni occasione? Il franchising nel settore benessere offre queste e moltissime altre opportunità con formule differenti e per questo motivo il franchisee, quando si approccia a questa tipologia di rete commerciale, deve essere ben preparato.

Negozio benessere con prodotti

Il punto vendita di prodotti del benessere in franchising, ad esempio, necessita di solito di un iniziale investimento medio-basso intorno ai 10 mila euro che, per una superficie di circa 30 mq, comprende arredamento completo con insegna, mobilio personalizzato dal brand, accessori, postazioni informatiche ed il primo rifornimento di beni, ai quali vanno aggiunti formazione iniziale ed assistenza con tanto di presenza di responsabili aziendali in loco il giorno dell’inaugurazione. A seconda del marchio specifico dovranno essere messi in conto dei fee mensili o delle percentuali sulle vendite.

Spa e centri estetici in Franchising

Aprire una Spa o un centro estetico in franchising può rivelarsi un vero e proprio colpo di fortuna per il potenziale investitore che mira ad avere successo ma, a differenza di ciò che accade con un semplice punto vendita, sono diversi i parametri di cui tenere conto e gestire al meglio il proprio investimento iniziale diventa basilare. I macchinari in questo caso sono molto costosi e la preparazione del personale deve essere adeguata ed in casi specifici, regolata da specializzazioni. Trovare un franchisor che sappia offrire gli strumenti giusti ad un costo contenuto diventa il primo passo da intraprendere in questa nicchia di mercato sempre più importante.

Un franchising di questo genere però, va ricordato, non sarà mai low cost e sopratutto prevederà, in sede preliminare, delle analisi di fattibilità e dei preventivi esclusivi in base alla location ed alle condizioni base da rispettare da parte di entrambi gli interlocutori. Allo stesso tempo però, l’affiliante offrirà all’investitore che vuole entrare nella sua rete tutto il supporto necessario per l’avviamento dell’attività, la consulenza marketing per aumentarne le possibilità di successo, l’amministrazione economica e legale e più in generale un supporto di gestione.

Investire bene per il successo

Lanciarsi nel mondo dei franchising del benessere può rivelarsi un’avventura ricca di soddisfazioni, ma è innegabile che per raggiungere gli obiettivi bisogna essere molto preparati e credibili. Pronti per il successo?



Licenza di distribuzione:
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere