AZIENDALI

Games Time archivia il 2020 con 40 punti vendita in franchising

February 19 2021
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Ha traguardato l’ottavo anno di attività con 40 punti vendita attivi in Italia in quasi tutte le regioni italiane, dalla Lombardia alla Sicilia, dal Lazio al Piemonte

La catena di punti vendita in franchising nel settore del gaming Games Time - che ha fatto il suo debutto sul mercato nel giugno del 2012 con le prime aperture nel Lazio e in Sicilia - ha ottenuto nel 2020 riscontri positivi dal mercato ed oltre modo inaspettati, considerando la difficile congiuntura economica. “Abbiamo 8 nuove aperture programmate nei prossimi mesi - dichiara Fedele Daidone, General Manager di Games Time - tra le quali Roma, Palermo e Milano”.

Nonostante il Covid nel 2020 Games Time ha aperto 7 nuovi punti vendita. Le disposizioni ministeriali sul distanziamento sociale hanno penalizzato le aree di intrattenimento per eventi e tornei all’interno dei negozi. Tuttavia le vendite di giochi e accessori sono aumentate sensibilmente. “Con il cambiamento delle abitudini degli italiani nel vivere e nel passare il tempo libero - sottolinea Daidone - in tanti si sono avvicinati ai nostri punti vendita. Abbiamo inserito nuove categorie merceologiche legate al fantasy e al gioco a casa e il fatturato ne ha giovato; è cresciuta anche la componente femminile nella nostra clientela e questo ci riempie di soddisfazione, perché vuol dire che i nostri prodotti interessano una più vasta platea di consumatori”.

Il successo della catena è dovuto ad un mix di fattori che caratterizza la formula di affiliazione, a cominciare dalla passione per i videogames dei proprietari dei punti vendita (in prevalenza giovani coppie, gruppi di amici oppure genitori e figli) e dalla presenza in tutti gli store di un’area dedicata ai tornei a squadre realizzati con la collaborazione di GTI Gaming Team Italia. A dare valore aggiunto alla formula sono anche lo stretto rapporto di partnership con i fornitori, lo staff dinamico e professionale, l’assortimento di videogiochi e accessori sia nuovi che usati e il livello minimo di investimento richiesto dall’affiliato per aprire l’attività che non prevede fee d’ingresso.

All’inizio del 2021 Games Time ha inoltre siglato una partership con Power Game azienda distributrice di video games a livello nazionale. L’accordo prevede una joint venture che affida la commercializzazione del prodotto video games all’azienda bresciana (fornitrice della catena da molti anni); infatti la catena delegherà a Power Game per proprio conto la gestione del rapporto di fornitura con i publisher e le major produttrici di console per i punti vendita.

Games Time ha fatto il suo debutto nel 2012 diffondendo per prima in Italia la formula dello store al cui interno è presente un’area con postazioni di gioco per tornei su console e pc. La catena in franchising nasce dall’intuizione del management della società DF Consulting di Bologna e affianca alla vendita di videogiochi, accessori, abbigliamento, carte collezionabili e giochi da tavolo, anche la compravendita dell’usato e uno spazio tornei. Un format distintivo, pensato come luogo di intrattenimento a 360 gradi per giovani, adulti e gruppi di amici dove condividere la passione per il gaming.



Licenza di distribuzione:
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere