EDITORIA

Gian Crò in "Bugie a Parte" suo ultimo lavoro ci racconta....

June 10 2019
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Giovane Attore Regista Napoletano già un bagaglio di successi

A soli 16 anni hai cominciato i primi passi sul palcoscenico, hai lavorato con grandi nomi Vincenzo Salemme, Fabrizio Arcuri, Andrea Ortis, quale è stata l’esperienza che ti ha segnato di più?

Diciamo che i nomi che hai citato sono tutti e tre importanti perchè Fabrizio Arcuri è il primo con cui ho lavorato appena sono arrivato a Roma, Salemme è stato importante perchè è stato un po' il primo maestro che mi ha dato la possibilità di lavorare affianco a lui ed essendo io un attore più portato alla commedia quindi al teatro di prosa soprattutto di commedia ovviamente Salemme è il top , era il mio sogno da bambino lavorare con lui , Andre Ortis invece con lui ho lavorato come assistente alla regia per il Musical Divina commedia esperienza nuova quindi più formativa.

Ami più il Cinema o il teatro?

Sono due emozioni diverse, il teatro mi emoziona di più, il Cinema mi affascina , il teatro è più vita vissuta invece il Cinema è un attimo è quell attimo li è basta

Come nasce “ Apri gli occhi”? che ricordiamo ha riscosso grande successo tra il pubblico e approvazione

Da una lunga nottata di otto ore è il primo lavoro che ho scritto per il teatro ci sono particolarmente affezionato e adesso ne ho scritto un'altra commedia per la prossima stagione.

Nella vita privata sei una persona altrettanto simpatica?

Bisognerebbe chiederlo agli amici e alla mia compagna , io non saprei rispondere ,credo comunque di essere una persona ben voluta almeno me lo auguro.

Una vita piena di successi il tuo ultimo scritto “Bugie A parte” , unico atto perché, puoi dirci di più?

È una storia che mi vede in scena con Noemi Bordi e Domizia D’ Amico e la regia di Ario Avecone .
Racconta la storia di una coppia di giovani arrivati un pò al limite perchè i due vivono a casa della Nonna di Daniele che è il protagonista, Laura che è la protagonista femminile soffre questa situazione ogni occasione è buona per fare storie con il suo fidanzato perché non sopporta più la vecchia tra i piedi. Fin quando poi mia nonna un giorno non si ritira a casa con il biglietto vincente della lotteria e da lì cambia tutto.
Poi non sveliamo tutto perché ci sarà il debutto il 20 giugno a Cimitile (Nola) nel giardino delle basiliche paleocristiane.

Non temi la reazione del pubblico quando porti in scena un nuovo lavoro?

Certo che temo la reazione del pubblico ma la sfida è proprio quella saperlo sorprendere ed evitare pomodori e cipolle sul palco.

Tu che ami l’originalità c’ è rischio di non essere compresi?

Certo quando scrivo io c è il rischio di non piacere, comunque sono storie nuove quindi il rischio di non essere compresi c’ è , ma è un esperienza che non ho ancora provato quindi speriamo di continuare su questa linea

Com’ è la vita di un attore\comico , cosa consigli ai giovani di oggi che vogliono affacciarsi al mondo dello spettacolo?

Sono ancora molto giovane per rispondere ad una domanda del genere, sto facendo un mio percorso spero che mi porti dove voglio. Quello che posso consigliare ai giovani che vogliono fare questo lavoro… impegnarsi tanto e crederci tanto, non darsi per persi, però c è anche bisogno anche di tanta forza di volontà se non c’ è questo alla base meglio lasciar perdere perché è un lavoro molto molto molto fatto di sacrifici se uno è disposto a farli ben venga se no meglio un altro lavoro.

Non ci resta che raggiungerti tutti a Cimitile (Nola) il 20 giugno ore 21 nel giardino delle basiliche paleocristiane.



Licenza di distribuzione:
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere