PRODOTTI

Giochi per l'infanzia e non solo

July 9 2020
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Per divertirsi non servono per forza smartphone, videogiochi e tablet; è sufficiente un po' di creatività e voglia di giocare insieme agli altri. Gli adulti si ricorderanno dei giochi che facevano da bambini: palla avvelenata, freccette, bocce, biglie, palla prigioniera, ruba bandiera e molti altri. Ma, ancora più di frequente, capitava che, proprio assieme ai propri amici, si inventassero originali passatempi.

Oggi la situazione è molto diversa, i piccoli hanno bisogno di essere sottoposti a stimoli continui. La noia infatti è dietro l'angolo. Tuttavia, con il giusto entusiasmo, si possono coinvolgere i bambini in giochi per l'infanzia classici, ma sempre attuali. Quindi, perché non provare a proporre loro dei giochi con cui i genitori si divertivano da piccoli? Tra i più conosciuti ci sono un, due, tre stella, in cui uno dei giocatori deve stare vicino a un muro, dando le spalle agli altri partecipanti che si posizionano a una ventina di passi da lui. Mentre il giocatore posto vicino al muro chiude gli occhi e dice a voce alta: "Un, due, tre... stella!", gli altri devono avvicinarsi a lui. La difficoltà sta nell'essere immobili quando il giocatore si volta poiché se vede qualcuno muoversi, questo deve tornare al punto di partenza. Vince chi arriva al muro senza farsi vedere in movimento e prende così il posto del giocatore che aveva contato. É un gioco semplice, ma che potrà far divertire i bambini. Per i più competitivi c'è invece un altro classico: braccio di ferro. Due giocatori si sfidano, seduti uno di fronte all'altro, con i gomiti poggiati sul tavolo. Ognuno deve tenere la mano dell'avversario. Vince chi riesce a spingere la mano dell'altro fino a fargli toccare il tavolo. Infine, un gioco perfetto da fare con genitori e nonni sono le bocce. L'obiettivo è lanciare le bocce il più vicino possibile al boccino, la sfera più piccola. Di solito si gioca a squadre, così da rendere la partita ancor più emozionante.

Giochi per l'infanzia tradizionali
Uno dei passatempi che continuano a divertire piccoli e grandi sono i GIOCHI DI RUOLO. Pur trattandosi di un momento di puro divertimento, questi giochi permettono di mettere in pratica delle regole sociali; infatti, si basano sul concetto dell'imitazione. I piccoli chiedono spesso ai genitori o agli adulti che frequentano quale sia la loro occupazione oppure manifestano una certa curiosità per le professioni degli estranei che incontrano più di frequente, come postini, maestri, poliziotti o commesse. Giocando da soli o in compagnia, cercano quindi di imitare i gesti, il modo di fare e le azioni compiute da un adulto. I GIOCHI DI RUOLO sono un passatempo molto utile poiché permettono al bambino di sviluppare l'abilità di espressione, di movimento e di gestione dell'emotività. Inoltre, si prestano a essere svolti e condivisi con i genitori, che possono fingersi alunni o potenziali clienti di un negozio di vestiti. In questo modo non solo si fa scoprire al bambino la possibilità di divertirsi anche senza uno smartphone, ma si ha l'opportunità di trascorrere del tempo di qualità con il proprio figlio.

Bambole, che passione!
Le bambole sono uno dei giochi più amati da bambine e bambini. Si tratta di un passatempo educativo che permette ai piccoli di capire come prendersi cura degli altri, calandosi nei panni di mamma o papà. Inoltre gli dà la possibilità di calarsi e cimentarsi con i piccoli problemi quotidiani e di capire come risolverli da soli. Dalle bambole di stoffa a quelle in pezza fino alle più tecnologiche in plastica: l'universo delle BAMBOLE GIOCATTOLO è davvero infinito. Anche le funzionalità sono in continua evoluzione: in commercio si trovano bambolotti che fanno la pipì o che riproducono il pianto dei bambini, bambole che simulano un piccolo malessere o che manifestano la necessità di essere coccolate. I piccoli possono esprimere il loro rapporto con il mondo rispetto a dei valori importanti, quali l'affetto, l'amicizia, il senso di responsabilità e la cura del prossimo. Le BAMBOLE GIOCATTOLO aiutano i bambini a crescere più sereni.

Quali sono i giocattoli per i grandi?
Si gioca e ci si diverte a tutte le età e non solo quando si è piccoli. Infatti, moltissime persone, anche se adulte, continuano a trascorrere del tempo giocando con i lego, i classici mattoncini colorati, molto apprezzati anche dai piccoli. Disponibili in moltissime linee, ispirate anche a serie tv o film cult, i lego permettono ai più grandi di divertirsi mentre danno vita a complicate costruzioni, sistemi sterzanti e molto altro ancora. Un altro grande classico sono anche i giochi da tavolo: dai giochi di carte a Taboo, dal Monopoli all'Allegro Chirurgo fino a Risiko.



Licenza di distribuzione:
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere