ARTE E CULTURA

Giorgio Chiesi ripercorre i momenti milanesi

May 27 2020
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

L’arte italiana vissuta e raccontata attraverso le esperienze di Giorgio Chiesi

Ho avuto la fortuna di conoscere e parlare con il “maestro” Giorgio Chiesi.
Giorgio Chiesi preferisce pittore o meglio Giorgio.
Conversando amabilmente con Giorgio sono emersi gli anni del suo periodo milanese. La sua felicità di aver vissuto a Milano in quegli anni a stretto contatto con quegli artisti che hanno rivoluzionato l’arte contemporanea italiana.
Avevo da poco visto la fiction Made in Italy sulla Milano anni 60 della moda e subito ho sentito la necessità di raccontare la Milano dell’arte vista, vissuta e raccontata dall’artista milanese di adozione Giorgio Chiesi.

Per riemergere, per ripartire più forte di prima bisogna riscoprire e raccontare quanto siamo stati bravi nel passato e quanto possiamo esserlo nel quotidiano e nel futuro.
Milano fu non solo la principale città industriale ma anche capitale della moda, del design, dell’arte, del Made in Italy.

Il giovane Giorgio amico di pittori affermati come Gianfranco Ferroni, Giuseppe Migneco, Ibrahim Kodra, tramite la loro frequentazione ebbe modo di conoscere e frequentare tutti gli artisti orbitanti su Milano, Gianni Dova, Aligi Sassu, Ennio Morlotti, Bruno Cassinari, Ernesto Treccani, quasi tutti componenti del gruppo di “CORRENTE”, fondato da Treccani nel 1934/1943.
Di conoscere personalmente altri artisti Italiani a Firenze Antonio Bueno, Vinicio Berti e a Roma Renzo Vespignani, Ennio Calabria, Franco Mulas e Jose Ortega.

Le opere di Giorgio Chiesi sono frutto anche di queste frequentazioni.

Contatta l’artista, ti aspetta nel suo studio di Busseto per raccontarti questi ed altri aneddoti, per mostrarti la sua produzione.
335-8115375
GiorgioChiesi.net



Licenza di distribuzione:
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere