ECONOMIA e FINANZA

Giovanni Giorgetti – L’Umbria verso il Decollo?

December 6 2017
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

L’Annuario Economico dell’Umbria, giunto alla sua XXIII edizione, presenta come di consueto la classifica delle top aziende della regione. Aldilà dei numeri, seppur significativi e tutti da interpretare, quello che più mi interessa significare è il sentiment degli imprenditori che nel corso del 2017 è andato via via migliorando.

Siamo alle porte di un triennio dal grande potenziale economico

L’Annuario Economico dell’Umbria, giunto alla sua XXIII edizione, presenta come di consueto la classifica delle top aziende della regione.
Aldilà dei numeri, seppur significativi e tutti da interpretare, quello che più mi interessa significare è il sentiment degli imprenditori che nel corso del 2017 è andato via via migliorando.
Questo non significa che le ‘ferite’ del passato recente sono tutte rimarginate, ma un’inversione nella visione futura imprenditoriale c’è stata. Ecco quindi l’importanza del ‘tempo’. E’arrivato il ‘tempo’ di scelte di politica economica non più rinviabili alle porte di tornate elettorali che nei prossimi tre anni ci vedranno tutti coinvolti (nazionali e amministrative).
E’ il tempo delle ‘vere’ scelte per dare finalmente slancio alla ripresa economica regionale e nazionale.
E’ il tempo degli investimenti pubblici.
E’ il tempo della semplificazione burocratica. E’ il tempo dell’alleggerimento fiscale e tributario. E’ il tempo dell’innovazione. E’ il tempo del taglio dei tanti vecchi privilegi. E’ il tempo della meritocrazia. Gli imprenditori sono pronti a fare la loro parte, lo stanno dimostrando ritornando ad investire nelle fabbriche e nelle proprie aziende e per tutti loro il ‘tempo’ è un fattore di ‘valore’.
E poi c’è il tema della persona e del potenziale umano coniugato all’innovazione e alla tecnologia.
Il tema del lavoro, dunque. Sarà necessaria una forte azione per formare capitale umano al passo con un’economia competitiva a livello internazionale.
Nei prossimi anni, più che in passato, la disponibilità di professionalità al passo con i tempi, permetterà alla nostra regione e più in generale all’Italia di recuperare il gap con i paesi più industrializzati e innovativi che continuano ahimè ad attirare le nostre intelligenze.
Siamo, dunque, alle porte di un triennio ricco di potenziale e l’Umbria, forte delle proprie radici e della propria tradizione, seppur in un mondo globalizzato, può giocarsi le migliori carte.
In bocca al lupo a tutti noi! #umbriainmyheart

Giovanni Giorgetti - L’Umbria verso il Decollo?

ANNUARIO ECONOMICO DELL’UMBRIA 2018/2019

ESG89 Group —> home.esg89group.it

Conoscere. Comunicare. Crescere. #Esg89Group



Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
Giacomo Bianchini
Responsabile Web & Social - ESG89 GROUP
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere