ARTE E CULTURA

GIUSEPPE TAIBI – Che fine hanno fatto le CORRENTI e i MOVIMENTI artistici? IL PERCORSO individuale degli artisti contemporanei.

December 14 2018
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Che fine hanno fatto le CORRENTI e i MOVIMENTI artistici? SEMBRA PARADOSSALE o quantomeno strano, oggi che la comunicazione è immediata ed in tempo reale, gli artisti sono più isolati o si sono isolati volutamente.

QUELLO CHE MANCA oggi nel mondo dell’arte rispetto al passato? Manca la complicità, la solidarietà tra artisti. manca l’interscambio di informazioni, la discussione, il coinvolgimento letterario. I percorsi si intraprendono in maniera individuale, spesso ci si isola di proposito, e sono praticamente scomparsi i mitici manifesti, che venivano sottoscritti dagli adepti, padri delle correnti artistiche. In passato quando nasceva una corrente o si firmava appunto un manifesto, magari in un bistrot, si scambiavano pareri, idee e informazioni, ed era un fibrillare di tutto il mondo culturale. Oggi sono solamente movimenti finanziari legati alla promozione di qualche bizzarro e stravagante “artista” su cui hanno puntato e investito paperoni e ricchi galleristi, ora impazienti di rientrare dell'investimento. Percepisco una sensazione di aridità, arroganza e presunzione, penso che tutto ciò non possa portare a nulla di buono.



Licenza di distribuzione:
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere