SPETTACOLO

Glen Matlock e Keanan Duffty: dai Sex Pistols a Polimoda

January 11 2017
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente
CORRELATI:

Glen Matlock, fondatore dei Sex Pistols nella Rock and Roll Hall of Fame, e Keanan Duffty, membro del Council of Fashion Designers of America e autore del libro Rebel Rebel Anti-Style edito da Rizzoli, saranno a Polimoda mercoledì 11 gennaio 2017 per analizzare l'affascinante intersezione tra il mondo della moda e quello della musica e il suo effetto sulla cultura moderna, inaugurando il ciclo dei Polimoda Rendez-Vous per l’anno 2017 con una guest lecture intitolata “The Saturday Boys”.

Glen e Keanan arrivano a Firenze durante Pitti, proprio nell’anno in cui si celebra il 40esimo anniversario dell’uscita di Never Mind the Bollocks, l’album più rappresentativo della storia della subcultura del punk, e nel pieno di una intensissima polemica scatenata dalla stylist di Vetements e Balenciaga Lotta Volkova in un’intervista per The Business of Fashion, in cui veniva decretata la fine irreversibile delle subculture.

I due “Saturday Boys” racconteranno la loro storia, che parte dalla Londra negli anni ‘60, '70 e '80. In quei decenni la capitale inglese aveva dimostrato di essere il più suggestivo, controverso e innovativo dei luoghi. Carnaby Street, Kings Road e il Covent Garden sono stati focolaio per molte sottoculture, dai Mods agli Hippy, dai Punk ai New Romantics.
In quel periodo Glen Matlock e Keanan Duffty lavorano part time in negozi di abbigliamento per pagarsi gli studi alla Central Saint Martins e trovare connessioni con il mondo della musica. Matlock al negozio al 430 Kings Road di Malcolm McLaren e Vivienne Westwood, e Duffty da PX di Steph Raynor e Helen Robinson al Covent Garden di Londra. E se Matlock ha aiutato ad appendere la famosa insegna 'SEX' fuori dal negozio e stampato alcune delle sue provocatorie t-shirt, Duffty ha seguito le orme del famoso milliner Stephen Jones progettando cappelli per PX e ha venduto abbigliamento a varie pop star, attori e top model degli anni ‘80.

Musica e moda sono state sempre connesse in modo non convenzionale. Come dimenticare lo stile personale creato da personaggi come David Bowie, con il quale Duffty ha collaborato per realizzare una collezione di abbigliamento maschile per Target ispirata al look dell’artista, Duffty ha inoltre curato la sezione moda per il CFDA Awards 2016 in tributo a Bowie, con Tilda Swinton e Michael C. Hall e i costumi di scena originali di Bowie di Kansai Yamamoto e Donatella Versace.

Matlock e Duffty discuteranno le proprie esperienze e teorie e risponderanno alle domande del pubblico. La guest lecture sarà accompagnata da immagini uniche, in gran parte inedite, sull'evoluzione dello street style nel Regno Unito.

La lecture si terrà l'11 gennaio alle 17.30 presso la sede di Villa Favard, per partecipare è necessario registrarsi tramite il sito www.polimoda.com, fino ad esaurimento posti.

Glen Matlock

Dopo gli studi alla Central Saint Martins, mentre lavora al negozio di abbigliamento 'Let It Rock' di Malcolm McLaren e Vivienne Westwood Glen Matlock viene presentato ai musicisti in erba Steve Jones e Paul Cook, che erano alla ricerca di un bassista. Nasce così la band dei Sex Pistols che, con l’arrivo di John 'Rotten' Lydon nel 1975, ha guidato l’esplosione del punk rock nel Regno Unito. Nei primi mesi del 1977 Glen lascia ufficialmente la band e forma i Rich Kids, che conquistano il successo l’anno successivo con l’omonima hit e l’album 'Ghosts of Princes in Towers'.
Glen è apparso in tour con Iggy Pop per tutto il 1979 e ha collaborato agli album di Ian Hunter (Mott the Hoople), Frank Black (Pixies) e Primal Scream, prima di firmare con la Alan McGee Creation Records nel 1995. L’anno successivo pubblica il suo primo album solista 'Who’s He Think He Is When He’s at Home'. Il 1996 vede Glen nuovamente in squadra con i Sex Pistols, riuniti per il tour mondiale il ‘Filthy Lucre’, insieme dopo 20 anni per la prima di molte reunion. L’autobiografia di Glen ‘I Was a Teenage Sex Pistol’ racconta le sue avventure nei Sex Pistols e oltre.

Keanan Duffty

Keanan Duffty è un pluripremiato stilista e musicista britannico, autore di Rebel Rebel Anti-Style (Rizzoli, 2009). Diplomato alla Central Saint Martins di Londra con un Bachelor of Arts in moda, è membro del Council of Fashion Designers of America. Nel 2007 Duffty ha collaborato con David Bowie per creare una collezione di moda maschile ispirata a Bowie per Target. E’ stato curatore della sezione moda per il CFDA Awards 2016 in tributo a Bowie, con Tilda Swinton e Michael C. Hall, con i costumi di scena originali di Bowie di Kansai Yamamoto e Donatella Versace.
Duffty ha lavorato come Design Director per Ben Sherman, Dr. Martens, Gola, LAMB di Gwen Stefani, Reebok, Moods of Norway, John Varvatos Star USA e come contributing Fashion Editor per SOMA Magazine. Dal 2012 al 2015 Duffty è stato Senior Director di Fashion Merchandising presso l'Academy of Art di San Francisco. Duffty ha curato il guardaroba per il tour americano dei Sex Pistols nel 2003 ed è poi stato il cantante della band Slinky Vagabond, con Glen Matlock al basso, Clem Burke dei Blondie alla batteria e il chitarrista di David Bowie Earl Slick.



Licenza di distribuzione:
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere