INTERNET

Google Hospitality e l’evoluzione del FO

November 19 2020
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Google Hospitality ed il suo modo di personalizzare l'esperienza dell'ospite. Con le nuove soluzioni alberghiere di Google, i viaggiatori possono utilizzare uno smart display Nest Hub nella loro camera d'albergo per riprodurre musica, ordinare asciugamani puliti, fare il check-out e molto altro ancora.

Google Hospitality e l’evoluzione del FO (Front Office)… come non trattare l’argomento? Specie perchè in un periodo così delicato quale quello che stiamo vivendo, causa Covid-19, potrebbero crearsi le opportunità giuste per nuove realtà che porteranno inevitabilmente ad una modifica degli attuali comportamenti di acquisto e soprattutto della guest experience nostra e dei nostri ospiti…

In effetti valutavo che anche io questa estate ho vissuto una esperienza tanto piacevole quanto ben organizzata a Bolzano da un gruppo più concentrato sul Turismo extralberghiero in cui tutto è stato fatto perfettamente, incluso il self check-in, info sulla struttura, codice di ingresso, buono per usufruire della colazione in struttura a pochi passi, self-check-out ecc…

In passato già trattai l’argomento legato al Digital concierge , così in questa occasione vorrei valutare i pro e contro dell’optare per Google Hospitality.

Partiamo dall’introduzione:

Get the Best of Google for your Hotel

With Google’s new hotel solutions, travelers can use a Nest Hub smart display in their hotel room to play music, order fresh towels, check out, and much more. Give your guests a more helpful in-room experience while freeing up your staff to support guests in other ways.

Come personalizzare la Guest Experience

Customize your Panel : direi molto utile oltre che informativo organizzare il proprio pannello di controllo con una serie di FAQ, così che l’ospite riceva una risposta immediata per qualsiasi domanda inerente i servizi ed attività presenti in struttura

Listen to music : se non tutti, comunque è bello sapere di poter ascoltare la propria musica preferita direttamente da YouTube e YouTube Music

Watch videos : stesso leit motiv… si è in vacanza o anche per lavoro, non tutti ne usufruiranno ma sapere di aver uno strumento a disposizione può essere sempre gradito

Get the weather con “Hei Google” : cosa che potenzialmente facciamo in tantissimi…

Set an alarm : come sveglia o promemoria. Direi che lo facciamo tutti o quasi, a meno che non ci sia un limite legato all’età e differenti usi ed abitudini

Get mid-stay feedback : vi è già capitato? Immagino che la prima volta ci sia stato l’effetto sorpresa ma che proprio per questo porta a dare un feedback…

Lo smart display Nest Hub sarà indubbiamente una esperienza positiva per molti che tenderanno a far-da-sè sempre di più ma come in tutte le cose, quello che non si potrà mai veramente sostituire a mio avviso è l’interazione… o forse sì?



Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
M. Luisa Rellini
Account manager - Hospitality Travel and Tourism News
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere