PRODOTTI

I controsoffitti in polistirolo sono amici dell’ambiente

October 30 2020
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

L’impiego del polistirolo, nell’ambito delle costruzioni e delle ristrutturazioni, risulta una scelta azzeccata. Le migliorie che permette di ottenere vanno nella direzione del risparmio, sia economico che energetico, due campi sempre molto attuali. I controsoffitti in polistirolo, con il loro effetto coibentante, sono, pertanto, solo una delle tante applicazioni che si possono mettere in pratica.

Le tante soluzioni che semplificano l’edilizia

Il settore dell’edilizia può vantare un’innovazione costante per quanto riguarda sia i materiali che impiega che le tecniche che applica.
Nonostante sia noto da molti anni, il polistirolo trova sempre più spazio nei cantieri, apportando nuove soluzioni che rendono il lavoro più facile e veloce.
Uno degli esempi più evidenti sono le lastre per controsoffitti, che possono essere installate in tutta praticità.
Ce lo testimonia la Next Design Group, azienda produttrice di controsoffitti in polistirolo a Bologna.
La richiesta di pannelli in polistirolo è in crescita così come il suo indice di gradimento.
Dopotutto, ha una serie di caratteristiche davvero positive.

I controsoffitti in polistirolo sono un ottimo isolante

In seguito all’espansione del polistirene, mediante vapore acqueo, si ottiene una struttura rigida che racchiude infinite bolle d’aria. Questo è il polistirolo, un materiale costituito per la maggior parte di aria, perciò leggero ma, allo stesso tempo, resistente.
La sua conformazione lo rende anche un perfetto isolante termico e acustico.
Le lastre che si utilizzano per i controsoffitti hanno una funzione coibentante, riducono le dispersioni di calore e, di conseguenza, anche i costi per riscaldare gli ambienti.
L’impiego dei controsoffitti in polistirolo rientra nell’ottica di quei miglioramenti che si possono attuare per diminuire le emissioni di gas e il conseguente riscaldamento globale. Così come è stato indicato prima dal Protocollo di Kyoto e poi dagli Accordi di Parigi.
Inoltre, è del tutto riciclabile, tanto che trova un valido utilizzo in ogni sua forma, dalle perle di stirene vergini al macinato.

Un bel controsoffitto, perché anche l’occhio vuole la sua parte

I controsoffitti in polistirolo permettono di creare un effetto omogeneo là dove le irregolarità deturpano il solaio. A volte si tratta di un intonaco mal fatto o del passaggio di tubature e cavi a vista. Grazie alle lastre è possibile coprire tutto!
Il polistirolo è facile da tagliare, perciò, si adatta in maniera armoniosa all’andamento dei perimetri.
Inoltre, se non si gradisce il suo aspetto originale a pallini, lo si può nascondere facilmente dipingendolo con una finitura che imita l’intonaco.
Il risultato finale sarà molto soddisfacente, ancor di più se si pensa che il costo del polistirolo è davvero contenuto.

I controsoffitti in polistirolo non hanno controindicazioni

Il polistirolo è proprio una bella trovata e l’elenco dei suoi pregi non è ancora finito.
È bene sottolineare che si tratta di un materiale atossico e non offre le condizioni ideali alla proliferazione di batteri o funghi.
Infatti, non teme l’umidità, perciò lo si può utilizzare in qualsiasi tipologia d’ambiente.
Inoltre, i controsoffitti in polistirolo a Bologna, prodotti dalla Next Design Group, si possono richiedere tagliati su misura, così da poter essere applicati senza complicazioni, anche incollandoli sul soffitto preesistente.
Un modo per velocizzare il lavoro senza rinunciare alla qualità del risultato.

Polistirolo ed edilizia, un’alleanza vincente che si è fatta notare

L’impiego del polistirolo, nell’ambito delle costruzioni e delle ristrutturazioni, risulta proprio una scelta azzeccata.
Le migliorie che permette di ottenere vanno nella direzione del risparmio, sia economico che energetico, due campi sempre molto attuali.
I controsoffitti in polistirolo, con il loro effetto coibentante, sono, pertanto, solo una delle tante applicazioni che si possono mettere in pratica.
In aggiunta, si potrebbero citare le lastre per cappotto, per esempio.
Il salto, dalla messa in pratica del polistirolo come materiale edile a materiale di design, è breve.
Infatti, anche gli architetti si sono accorti delle sue qualità e lo hanno eletto novità nel campo dell’interior design.
D’altra parte come non lasciarsi sedurre dalla sua duttilità?
Quindi, non deve stupire se, durante una ristrutturazione, si comincia con i controsoffitti di polistirolo e poi si passa all’arredamento!

Per maggiori informazioni sui controsoffitti in polistirolo contatta Next Design Group Polistirolo sul sito aziendale.



Licenza di distribuzione:
Paolo Bianchi
Responsabile pubblicazioni - Paolo Bianchi
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere