SALUTE e MEDICINA

Igiene Orale a casa o dal dentista?

November 25 2021
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Per mantenere i denti bianchi e la bocca in salute ecco alcuni consigli

L'igiene orale è molto importante non solo a livello estetico per mantenere i denti bianchi, ma anche per lo stato di salute generale della persona.

Una corretta igiene infatti, ci permette di lavorare preventivamente a problematiche quali alitosi, gengivite, parodontite e carie. Fare prevenzione attraverso una corretta igiene dentale porta enormi benefici anche allo stato di salute di tutto il corpo.

Prevenire carie e parodontite significa correre meno rischi per quanto concerne la possibile perdita di denti. Sappiamo che la perdita di un dente può portare di contro, se non interveniamo tempestivamente, a problemi di tipo posturale, emicranie, mal di schiena e problemi di masticazione. Se mancano più denti è possibile che anche la conformazione del nostro viso possa cambiare.

Quindi come comportarci per ottenere una corretta igiene orale? Ce lo spiegano i professionisti del Centro Dentistico Unisalus a Milano.

IGIENE A CASA

Per quanto riguarda l'igiene dentale da fare a casa ci sono alcuni consigli validi. I denti ad esempio andrebbero lavati almeno 2-3 volte al giorno, meglio dopo ogni pasto e prima di andare a dormire. Dobbiamo utilizzare uno spazzolino con dentifricio, filo interdentale e se possibile anche il collutorio.

COME USARE LO SPAZZOLINO

Possiamo optare sia per uno spazzolino manuale che per uno elettrico. Con quello elettrico la rimozione dei residui di cibo è più importante, attenzione però a non spingere troppo con lo spazzolino sulle gengive per evitare di irritarle. Chi ha le gengive molto sensibili dovrebbe optare per uno spazzolino manuale a setole morbide. Lo spazzolamento manuale va fatto su entrambe le arcate partendo dalla base della gengiva con un movimento leggero a "scavetto" verso la punta del dente.

FILO E COLLUTORIO

Completano l'igiene orale casalingo il filo interdentale e il collutorio. Il primo è molto importante perché ci permette di rimuovere completamente eventuali residui di cibo che si incastrano tra i denti. Il secondo è un ottimo supporto per permettere di dare forza allo smalto e mantenere la bocca fresca e pulita.

Ma basta tutto questo? Ovviamente no!

IGIENE ORALE PROFESSIONALE

Le buone pratiche quotidiane non sono da sole sufficienti a mantenere un igiene dentale ottimale. Vanno supportate periodicamente da sedute di pulizia dei denti professionale in studio dal dentista.

Gli esperti del Centro Dentistico Unisalus a Milano ci dicono che solitamente sono consigliate due sedute all'anno di igiene professionale. Questo serve per rimuovere placca, tartaro e le macchie che i normali dentifrici non riescono a rimuovere.

I fumatori soprattutto e anche coloro che hanno una dieta squilibrata e ricca di zuccheri, potrebbero aver bisogno di 3 sedute all'anno.

Oltre a mantenere sani e puliti i nostri denti e la nostra bocca in salute, le sedute dal dentista di igiene orale sono davvero molto utili per lo screening di eventuali problematiche dentale. Infatti il dentista che attua la pulizia professionale dei denti, può accorgersi precocemente di problemi all bocca quali carie, gengivite o problemi parodontali. In modo da poter attuare un piano di cura tempestivo.

Quindi per concludere con gli esperti del Centro Odontoiatrico e rispondere alla nostra domanda iniziale, sarebbe utile una sinergia tra le buone pratiche quotidiane a casa di igiene e le sedute professionali.



Licenza di distribuzione:
Matteo Alessandro Morandi
libero professionista - Matteo Alessandro Morandi
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere