SOCIETA

Il back to school é firmato Barilla

September 9 2021
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

I consigli del brand e delle nutrizioniste Valentina De Cosmi e Silvia Bettocchi per un ritorno a scuola carico di energia: con i nuovi Piccolini, la gamma di pasta in formato più piccolo ora con Grano Duro 100% italiano

Arriva settembre e dopo le vacanze estive anche per i più piccoli è tempo di tornare a scuola, riprendere le attività sportive e rientrare nella piena routine quotidiana. Essenziale, in questo momento più che mai, è scegliere per i bambini un’alimentazione corretta e equilibrata in grado di aiutarli a fare il pieno di energia. Lo spiegano Valentina De Cosmi e Silvia Bettocchi, biologhe nutrizioniste PhD, che Barilla, brand da sempre vicino alle famiglie italiane e consapevole delle necessità (e delle preferenze!) dei bimbi, ha coinvolto per chiedere consigli utili a tutte le mamme e i papà alle prese con il back to school.

“Dal punto di vista alimentare, l’estate è il momento giusto per fare il pieno di minerali e vitamine, preferendo cibi freschi e meno confezionati o processati, in preparazione dell’inverno, in cui invece si tende a consumare alimenti più ricchi di grassi e pasti più poveri di frutta e verdura”. Commentano le nutrizioniste

Anche se le esigenze nutrizionali dipendono dall’età del bambino, in linea generale la maggior parte dell’energia introdotta giornalmente deve provenire dai carboidrati complessi, seguiti da lipidi e proteine. Questo è un principio importante, da tenere sempre presente per costruire un pasto bilanciato. La fonte principale di carboidrati nell’alimentazione italiana è rappresentata da cereali e derivati: “Secondo le recenti raccomandazioni, i carboidrati complessi, intesi come pasta, riso, farro, pane, polenta, patate, ecc., dovrebbero rappresentare circa la metà dell’energia della dieta giornaliera”. Oltre ai carboidrati complessi, nel pasto, poi, non dovrebbero mai mancare carne, pesce, formaggio, legumi e uova come proteine (cercando di alternare le frequenze di consumo durante la settimana); i lipidi, comunemente chiamati grassi, rappresentati dai condimenti vegetali, tra i quali preferire l’olio extravergine d’oliva, e provenienti dalla frutta secca. Infine la fibra, che deriva da un’adeguata presenza di frutta, verdura e di alimenti integrali. La bevanda da preferire è sempre l’acqua, sia nel momento del pasto che durante la giornata.

Le nutrizioniste concordano che nell’ambito di una dieta varia ed equilibrata tutti i formati di pasta sono i benvenuti. Pensati per i bambini a partire dai 3 anni, ma ideali per tutta la famiglia, i Piccolini Barilla rappresentano la gamma di pasta perfetta, grazie al loro formato ridotto, proprio per agevolare i più piccoli nell’assaggio dei primi piatti di pasta.

Così, in occasione del rientro settembrino, Barilla propone ai suoi consumatori i Piccolini, la linea di pasta in formato più piccolo, veloce da cuocere e pensata per essere mangiata tutti insieme. La gamma, ora realizzata con Grano Duro 100% Italiano, rappresenta la soluzione ideale per gustare ogni giorno piatti nutrienti e fantasiosi, offrendo a bambini e bambine un prodotto di qualità ancora più buono, caratterizzato da un adeguato contenuto di proteine (che si sommano alla quota di carboidrati complessi, indispensabili nella dieta dei più giovani), elevata qualità del glutine, colore giallo dorato e basso contenuto di ceneri (sali minerali).
Disponibili in 6 diversi formati, tutti da provare – mini farfalle, mini fusilli, mini penne rigate, mini pipe rigate, mini ruote e mini tortiglioni – i piccolini nascono dalla convinzione di Barilla che il segreto per una buona pasta siano l’amore e la passione, fin dai campi in cui il grano è coltivato.

Per quanto riguarda i condimenti, le nutrizioniste suggeriscono sughi leggeri a base di verdure di stagione, ma soprattutto consigliano di coinvolgere il più possibile i bambini nella scelta degli ingredienti, nella preparazione delle ricette e anche nell’impiattamento, per stimolarli e avvicinarli anche ad alimenti che fanno fatica ad accettare.

---
Il Gruppo Barilla
Barilla è un'azienda familiare, non quotata in Borsa, presieduta dai fratelli Guido, Luca e Paolo Barilla. Fu fondata dal bisnonno Pietro Barilla, che aprì un panificio a Parma nel 1877. Ora, Barilla, è famosa in Italia e nel mondo per l'eccellenza dei suoi prodotti alimentari. Con i suoi brand - Barilla, Mulino Bianco, Pan di Stelle, Gran Cereale, Harrys, Pavesi, Wasa, Filiz, Yemina e Vesta, Misko, Voiello e Cucina Barilla - promuove una dieta gustosa, gioiosa e sana, ispirata alla dieta mediterranea e lo stile di vita italiano.
Quando Pietro ha aperto il suo negozio più di 140 anni fa, il suo scopo principale era quello di fare del buon cibo. Oggi quel principio ispira il modo di fare business di Barilla: "Buono per Te, Buono per il Pianeta", uno slogan che esprime l'impegno quotidiano di oltre 8.000 persone che lavorano per l'azienda e di una filiera che condivide i suoi valori e la passione per la qualità.
"Buono per te" significa migliorare costantemente l'offerta di prodotti, incoraggiare l'adozione di stili di vita sani e favorire l'accesso al cibo.
"Buono per il pianeta" significa promuovere lo sviluppo di filiere sostenibili e progetti di riduzione delle emissioni di CO2 e del consumo di acqua.

Per ulteriori informazioni, visitare: www.barillagroup.com; Twitter: @barillagroup



Licenza di distribuzione:
Mariella Belloni
Vicecaporedattore - Marketing Journal
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere