SALUTE e MEDICINA

Il caffè ha un ruolo nella prevenzione del cancro

June 20 2012
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente
CORRELATI:

Diversi recenti studi sono concordi nel collegare il consumo di caffè a un effetto di prevenzione del cancro al seno, alla prostata, alla testa e al collo. Esagerare potrebbe portare a problemi di ulcera ma fare un uso dettato dal buon senso della bevanda (dalle 2 alle 5 tazze al giorno) potrebbe essere collegato a una minore incidenza della malattia.

Diversi recenti studi sono concordi nel collegare il consumo di caffè a un effetto di prevenzione del cancro al seno, alla prostata, alla testa e al collo. Esagerare potrebbe portare a problemi di ulcera ma fare un uso dettato dal buon senso della bevanda (dalle 2 alle 5 tazze al giorno) potrebbe essere collegato a una minore incidenza della malattia.

In una ricerca sono stati raggruppati i dati riguardanti consumatori abituali di caffè e non ed é emerso che le persone che bevono abitualmente 4 o piú tazze di caffè al giorno hanno il 39% in meno di possibilitá di contrarre un cancro della faringe o della cavitá orale.
Secondo Mia Hashibe dell’Universitá dello Utah quello che distingue questa ricerca dalle altre che legavano il caffè alla prevenzione del cancro é che “é stato utilizzato un campione molto ampio dando alla ricerca una rilevanza statistica senza precedenti.”
La ricerca é stata pubblicata sulla rivista della Associazione Americana per la Ricerca del Cancro, il Cancer Epidemiology, Biomarkers and Prevention.

In un’altra ricerca presentata a una conferenza medica nel dicembre 2009 da ricercatori di Harvard ha mostrato che le persone che bevono piú caffè hanno fino al 60% possibilitá in meno di sviluppare un cancro alla prostata.

Una ricerca condotta da studiosi dell’Imperial College di Londra invece ha indicato che coloro che bevono almeno 5 tazze di caffè al giorno corrono un rischio minore di ammalarsi di tumore al cervello.
E un quarto sudio pubblicato sempre sul numero dell’aprile 2008 del Cancer Epidemi¬logy, Biomarkers and Prevention ha dimostrato che bere almeno 2 o 3 tazze di caffè al giorno riduce il rischio di cancro al seno o ne possono ritardare la comparsa.

In questa ricerca condotta da Helena Harmstrom e dalla sua equipe ha preso in esame le abitudini legate al consumo della bevanda in 460 donne affette da tumore.

L’effetto del caffè cambia a seconda della versione che si possiede del gene CYP1A2 che produce un enzima che scompone il caffè e gli estrogeni. Metá delle donne avevano la varianta definita A/A mentre le altre aveno la versione A/C o C/C.
Coloro in possesso di una delle varianti C e che erano solite bere almeno tre tazze di caffè al giorno sviluppavano in maniera radicalmente minore il cancro al seno rispetto alle donne con la variante A/A. Il loro rischio si attestava a circa due terzi di quello della loro controparte.

Il ruolo del caffè nella prevenzione del cancro non fa altro che confermare l’importanza di una dieta salutare ed equilibrata per la nostra salute.

Link:

Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere