ARTE E CULTURA

Il caso dei writers si insinua tra i vicoli di Tap Town

December 1 2020
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Il caso dei graffitari continua e l'investigatore Thomas Hardy è chiamato a far luce su questo mistero, che prende vita nella nebbiosa e tenebrosa Tap Town.

Roberto Monti torna sotto i riflettori con Blood Red Paint, un nuovo romanzo noir/hard boiled pubblicato dalla Casa Editrice Horti di Giano. Un poliziesco fuori dagli schemi, con una rappresentazione realistica del crimine. Disponibile dal 4 dicembre 2020 sul sito dell’editore (www.hotidigiano.com), in tutti gli store online e nelle librerie d’Italia.

“Tap Town non dorme mai sonni tranquilli. Il detective Thomas Hardy deve indagare sul caso dei writers, teppisti armati di bomboletta spray che imbrattano ogni superficie della città del crimine. Per Hardy sembra quasi una punizione essere stato relegato su un caso di secondo piano, ma altri crimini si intrecciano alla sua indagine e lui, indirettamente, riesce a incrociare e confrontare le tracce a suo piacimento. Così la Street Art, costantemente sul confine tra arte e vandalismo, diviene il centro di tutto in una cupa metropoli dell'illegalità, in cui ogni abitante ha sempre un proiettile col suo nome scritto sopra. Dall'autore di Blue Room Hotel, il secondo capitolo della serie noir "I Delitti di Tap Town", che sta conquistando i lettori del genere poliziesco per quel suo stile diretto e senza mezze misure che lo contraddistingue.”


Un testo adatto a lettori curiosi, amanti dei libri realistici pieni di indizi, per coloro che sono sempre dalla parte della giustizia e sono disposti a scoprire la verità a tutti i costi, e anche per chi ama la sorpresa e non dà nulla per scontato.
Un libro che ti lascerà attaccato alla pagina fino all’ultima riga!
Perché per Thomas Hardy i delitti di Tap Town non possono restare impuniti, ma si sa, nella città del crimine c’è sempre qualcuno che agisce nell’oscurità.

---

Roberto Monti nasce a Voghera ma vive a Pavia. Classe ’83, nel 2002 vince alcuni concorsi letterari e ottiene la pubblicazione dei suoi racconti su alcune antologie.
Crea l’universo narrativo La Casa di Bob, intraprendendo un viaggio che lo condurrà a far conoscenza con molti bambini nelle scuole nel ruolo di Cantastorie, dando anche vita al Blog Papà in Fasce, dove racconta la scoperta di quella che ha chiamato “Paposità”.
Nel 2019 esce il suo primo romanzo noir Blue Room Hotel (Edizioni Horti di Giano), dopo il quale ha preso il via la collaborazione con la casa editrice per realizzare anche un graphic novel incentrato sulle atmosfere noir di Tap Town, che uscirà nel 2021.


Edizioni Horti di Giano – www.hortidigiano.com – info@hortidigiano.com – @edizioni.hortidigiano



Licenza di distribuzione:
Simone Colaiacomo
Direttore editoriale - Edizioni Horti di Giano
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere