ECONOMIA e FINANZA

Il "cerbiatto" vende e la produzione va in egitto

December 3 2019
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

A quattro anni dalla dichiarazione di fallimento va in vendita l'immobile dello storico marchio dolciario romano, mentre le principali linee produttive riprenderanno la produzione per altra azienda in Egitto.

E' arrivato infine l'epilogo per la storica azienda dolciaria romana, il famoso "Cerbiatto, il cornetto appena fatto". A quasi quattro anni dalla dichiarazione di fallimento anche il prestigioso immobile di Via di Tor Cervara, viene posto in vendita mediante regolare procedura competitiva. Si giunge, quindi, all'ultima pagina di un lungo percorso che ha visto dapprima la cessazione della produzione, in seconda istanza la liquidazione delle attrezzature produttive, tra le quali le principali linee produttive recentemente aggiudicate, che saranno reinstallate in Egitto, dove riprenderanno la produzione per una delle principali realtà dolciarie del paese; ed infine da pochi giorni si è aperta la procedura di gara relativa all'iconico immobile dello stabilimento produttivo.
Vicenda controversa quella della dolciaria romana, che nel corso dei decenni si era ritagliata un ruolo di primo piano non solo in ambito locale, e che dichiarata fallita nel 2015, dopo diverse controversie giudiziarie, alcune delle quali ancora in corso, ha assistito alla cessione dei propri asset pezzo dopo pezzo per conto di un locale operatore specializzato su incarico del Curatore Fallimentare.
Si giunge quindi al termine di una vicenda nella quale appunto la procedura di vendita dell'immobile mette la parola fine alla storia di un'azienda storica del settore.



Licenza di distribuzione:
Michele Palmieri
RESPONSABILE DI SETTORE - INDUSTRIAL AUCTIONS SRL
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere