VARIE

Il Comune di San Martino Buon Albergo conferma il contributo di € 1.100 per ogni figlio iscritto alla scuola paritaria | sostegno sopra la media provinciale

September 10 2019
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Il Sindaco De Santi «Continueremo a investire per sostenere i nostri giovani»

Il nuovo anno scolastico è alle porte e l’Amministrazione comunale di San Martino Buon Albergo rivolge i suoi saluti e auguri a tutti gli alunni e alle loro famiglie.
«Manca poco al suono della campanella che annuncerà l’inizio del nuovo anno scolastico per gli studenti della nostra comunità. Un percorso non solo di studi ma anche di crescita, condivisione e di relazione. A tutti gli studenti, alle famiglie e a tutto il personale scolastico, va il nostro augurio di buon lavoro e un caloroso saluto, soprattutto ai più piccoli che per la prima volta si affacciano al mondo della scuola» dichiara Franco De Santi, Sindaco di San Martino Buon Albergo.

«Abbiamo la convinzione – continua il Sindaco - che supportare il sistema scolastico sia non solo prioritario ma doveroso per un’Amministrazione comunale efficiente e produttiva. Investire nella scuola significa promuovere i talenti del territorio e la loro futura affermazione professionale. Per questo stiamo lavorando e lavoreremo per assicurare l’adeguatezza degli spazi didattici, sostenere progetti didattici ed educativi e garantire qualità e cura delle mense scolastiche».
Numerosi sono gli investimenti che l’Amministrazione comunale ha messo in campo per l’inizio del nuovo anno scolastico, a partire dalla conferma del contributo di 1.100 euro a bambino iscritto alle scuole paritarie e residente nel Comune di San Martino Buon Albergo, cifra che supera – in alcuni casi addirittura raddoppia – il contributo di altri Comuni della provincia.

Per i piccoli alunni dell’Asilo Nido Integrato, l’Istituzione comunale ha inoltre previsto un contributo mensile di 67,41 euro per 10 mensilità che corrisponde a 674,10 euro l’anno, ad integrazione dei suddetti 1.100.
Il protocollo in essere con l’Istituto Comprensivo prevede lo stanziamento di quasi 70 mila euro da suddividere tra progetti didattici ed educativi (quasi 50 mila euro), spese di personale per l’aiuto mensa e spese di funzionamento, mentre ulteriori 180 mila euro sono stanziati, come da convenzione con le scuole d’infanzia paritarie. Confermati i servizi di trasporto, di interesse per circa 240 utenti e il servizio mensa per oltre 1100 allievi.
Grazie alla proficua collaborazione tra i servizi socio – educativi comunali e l’istituzione scolastica è possibile accedere al Servizio Educativo Territoriale (SET) che offre ai più giovani che manifestano difficoltà di tipo scolastico o comportamentale un percorso di aggregazione e socializzazione attraverso lo studio e numerose attività, al fine di prevenire situazioni di sofferenza e asocialità.

«Abbiamo investito molto e continueremo a farlo per sostenere i nostri giovani e la loro educazione. Garantire a tutti il diritto allo studio e la possibilità di coltivare la propria creatività e le proprie peculiarità è fondamentale per il futuro della nostra società e del nostro territorio. Un grande ringraziamento va a tutto il personale scolastico che con dedizione e passione si occupa ogni giorno della formazione e della crescita dei nostri studenti. Da parte dell’Amministrazione, l’assicurazione che sarà presente e attenta nel rispondere alle esigenze degli istituti e delle famiglie, garantendo sostegno e supporto costante» conclude il Sindaco Franco De Santi.

Licenza di distribuzione:
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere