HI-TECH

Il prof che progetta robot più intelligenti di lui

January 15 2018
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Herr professor Schmidhuber, chiamarlo così, ma con tanto rispetto e ammirazione, serve per accostarsi al profilo di un genio sognatore del calibro di Tesla, che come lui è stato abbondantemente osteggiato dagli scienziati del suo stesso settore, quello della AI.

Certamente quando parla dei nostri discendenti come robot impeganti ad esplorare la galassia, abbandonando quidi la discendenza genetica per quella culturale, viene da sorrridere.
Ma io ricordo i telefoni di bachelite con il disco per i numeri ed ora ho in tasca uno smartphone, quindi non mi esprimo e aspetto l'evolversi degli eventi.
Il Prof ha dichiarato che è sua intenzione ritirarsi una volta creato un robot più intelligente di lui.
Il passo successivo e veramente sorprendente sarà quindi creare robot sognatori, in grado di porsi compiti apparentemente impossibili e quindi risolverli.
Esattamente come sta facendo ora Schmidhuber e come hanno fatto i geni che hanno portato il genere umano ai livelli di sapere attuale.



Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere