Utenti registrati: 38080 - Testi pubblicati: 238122
Comunicati-Stampa.net TV.Comunicati-Stampa.net
CAT: MUSICA


Leggi tutte le news della categoria

Scheda autore comunicato stampa
   Informazioni sull'autore del testo:
Autore: Giuseppe Bettiol
Azienda: Studio PRP
Web: http://www.studiopierrepi.it


Scheda completa di questo autore
Altri testi di questo autore
RSS di questo utente Feed RSS utente

Registrazione nuovi utenti

Richiedi l'accredito stampa gratuito, ti darà diritto all'invio di illimitati comunicati stampa e news, che vedrai pubblicati quì e sul network di siti affiliati a comunicati-stampa.net.

Accedi al modulo di registrazione
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo?
Leggi come procedere




Comunicato Stampa
Creative Commons - Attribuzione-Non commerciale 2.5
Il suono ‘ritrovato’ del pedalpiano: Roberto Prosseda in concerto a Vicenza

Pubblicato il 01/06/12 | da Giuseppe Bettiol


Ritorna alle Settimane Musicali il celebre pianista Roberto Prosseda con un programma di raro ascolto, interamente dedicato ad uno strumento particolare

Lunedì 4 giugno 2012, ore 21.00, ritorna al Teatro Olimpico un grande protagonista dei concerti di musica da camera delle Settimane Musicali di Vicenza: Roberto Prosseda. Il celebre pianista si esibirà in un concerto di eccezionale interesse che lo vedrà impegnato nell’interpretazione di alcuni brani del XIX secolo composti o trascritti per pedalpiano.

Strumento che acquistò una certa popolarità nella seconda metà dell’Ottocento in Francia, il pedalpiano è un pianoforte a cui è abbinata una pedaliera di tipo organistico, collegata ad una seconda cordiera. La pedaliera, che per il concerto in programma verrà abbinata a due pianoforti della ditta Fazioli, è stata progettata da Claudio Pinchi e costruita, nell'aprile 2012, su commissione dello stesso Prosseda.

Ricco e di grande suggestione il programma della serata. Apriranno il concerto i Sei studi in forma di Canone op. 56 e i Quattro Skizzen op. 58 di Robert Schumann; seguirà la celebre Marche Funebre pour une marionette di Charles Gounod, trascritta da Giuseppe Lupis per pedalpiano, dall’originale per pianoforte. Completano il programma alcune composizioni di due autori francesi dell’Ottocento: Alexandre-Pierre-François Boëly e Charles Valentin Alkan.

Le composizioni di Alkan sono tutte in prima esecuzione moderna

Le musiche saranno affidate ad un interprete esperto della musica dell’Ottocento. Roberto Prosseda, infatti, ha guadagnato una notorietà internazionale in seguito alle sue incisioni Decca dedicate a musiche inedite di Felix Mendelssohn, tra cui quella con il Concerto in mi minore con Riccardo Chailly e la Gewandhaus Orchester. Entro il 2013 avrà completato la prima integrale completa della musica pianistica di Mendelssohn. Ha suonato come solista con la London Philharmonic, la Gewandhaus Orchester, la Filarmonica della Scala, l’Orchestra Santa Cecilia di Roma, la New Japan Philharmonic, la Royal Liverpool Philharmonic, la MoscowState Philharmonic, la Bruxelles Philharmonic, e ha tenuto concerti alla Wigmore Hall di Londra, alla Philharmonie di Berlino, al Gewandhaus di Lipsia, al Teatro alla Scala di Milano. Dal 2011 suona in pubblico anche il piano-pédalier, avendo riscoperto e presentato in prima esecuzione moderna il Concerto di Charles Gounod per piano-pédalier e orchestra. È autore di tre documentari, dedicati a Mendelssohn, Chopin e Liszt, prodotti da RAI e distribuiti da Euroarts, e del volume Guida all’ascolto della musica pianistica (Curci, 2012). È presidente dell’Associazione Mendelssohn Italia, consulente artistico del Festival Pontino e co-fondatore e direttore artistico dell’Associazione di volontariato “Donatori di Musica”.

Il concerto, realizzato con il sostegno di TDE Macno e Palazzetto Bru Zane, sarà preceduto, alle ore 19.00, all’Odeo del Teatro Olimpico, da una Conversazione intitolata “Il Pedalpiano: resurrezione di uno strumento”, che vedrà la partecipazione, del pianista Roberto Prosseda, del direttore artistico delle Settimane Musicali, Giovanni Battista Rigon, e dell’organaro Claudio Pinchi.

Le Settimane Musicali al Teatro Olimpico, cui è stato assegnato il XXXI Premio Abbiati come migliore iniziativa 2011, fanno parte del grande circuito europeo di festival associati all'EFA, European Festival Association, tra cui BBC Proms, Lucerne Festival, Berliner Festspiele, Zurcher Festspiele, Prague Spring Festival e - in Italia - ROF di Pesaro, Ravenna Festival, Merano e Stresa Festival, MiTo Settembre Musica.


GUSTALOPERA ( buffet in onore degli artisti nei giardini del teatro al termine di ogni spettacolo)
€ 20,00

Biglietti
biglietto intero € 20,00 + € 2,00 diritto di prevendita
ridotto over 60 € 14,00 + € 2,00 diritto di prevendita
ridotto under 25 € 10,00 + € 0,60 diritto di prevendita
ridotto Amici dell'Olimpico e Così Fans Tutti Club € 10,00 + € 0,60 diritto di prevendita

per informazioni: 0444 302425 – 347 4925005 – 331 3471860 - info@olimpico.vicenza.it

Studio Pierrepi
Alessandra Canella
Via delle Belle Parti 17
35139 Padova
345 7154654
canella@studiopierrepi.it
www.studiopierrepi.it



Link: Per informazioni e foto in alta risoluzione

Autore della pubblicazione:
Giuseppe Bettiol
Responsabile pubblicazioni
Studio PRP
Vai alla versione stampabile di questa news - Versione in PDF Crea PDF di questa news
Info su chi ha pubblicato questo testo
Leggi altri testi dello stesso autore
Leggi altre news che trattano lo stesso argomento (MUSICA)
» Clicca per leggere le ultime notizie pubblicate

ID: 170395


RSS Comunicati-Stampa.net, clicca per accedere alla pagina   Copyright © PuntoWeb.Net S.a.s.              Privacy | Regole servizio | Chi siamo | Pubblicità | Per la Stampa | Partners
 
PuntoWeb.Net Sas