VARIE

Il trattamento con luce UV per ridurre il carico inquinante delle acque di vegetazione

October 2 2017
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Oltre il 90% del carico inquinante viene eliminato grazie a un processo di degradazione Photo-Fenthon con catalizzatore.

Le acque di vegetazione hanno, per la concentrazione di alcuni composti e di carbonio, un alto potere inquinante anche sui reflui urbani, da cui la necessità di sversamenti autorizzati sui campi o trattamenti prima dello smaltimento nelle fognature.
Una ricerca dell'Università di Siviglia ha analizzato la possibilità di utilizzare un processo di degrazione ossidativo avanzato (Photo-Phenton), operante in un reattore a batch, per degradare le acque di vegetazione.

In generale, le acque di vegetazione ottenute contemplavano percentuali di rimozione molto elevate (>90%) del carbonio totale, carbonio organico, dei composti fenolici e della torbidità, a tutte le concentrazioni di ossidanti studiate.
L'aumento delle concentrazioni di ossidanti non ha comportato un aumento sensibile delle percentuali finali di rimozione (circa il 5% in queste condizioni sperimentali).
Le percentuali di eliminazione del tenore totale di azoto svariavano nell'intervallo 62,5-75,5%.

Secondo i ricercatori, il processo di degradazione Photo Phenton può rappresentare un valido sistema per ridurre il carico inquinante delle acque di vegetazione.

Fonte: http://www.teatronaturale.it/strettamente-tecnico/l-arca-olearia/25039-il-trattamento-con-luce-uv-per-ridurre-il-carico-inquinante-delle-acque-di-vegetazione.htm



Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
Leonardo Bertolli
responsabile sito web - Cancellotti srl
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere