ARTE E CULTURA

Il villaggio di Yangshao, nella contea di Mianchi, nella provincia di Henan, è stato nominato una delle "100 migliori scoperte archeologiche della Cina del secolo"

October 26 2021
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Il 17 ottobre è stato aperto il parco nazionale del sito archeologico del villaggio di Yangshao, che si trova nella contea di Mianchi, nella città di Sanmenxia, nella provincia centrale cinese di Henan, dove la cultura Yangshao è stata scoperta e nominata. E’ stato dichiarato come primo gruppo di unità di protezione delle reliquie culturali nazionali prinicipali dal Consiglio di Stato cinese nel 1961.

Il 17 ottobre è stato aperto il parco nazionale del sito archeologico del villaggio di Yangshao, che si trova nella contea di Mianchi, nella città di Sanmenxia, nella provincia centrale cinese di Henan, dove la cultura Yangshao è stata scoperta e nominata. E’ stato dichiarato come primo gruppo di unità di protezione delle reliquie culturali nazionali prinicipali dal Consiglio di Stato cinese nel 1961.

Nell'ottobre 1921, con il sostegno del governo cinese, il geologo svedese Andersson condusse Yuan Fuli e altri studiosi cinesi al villaggio di Yangshao e iniziò ufficialmente gli scavi. Ci vollero 36 giorni per scavare 17 siti e gli scavi portarono alla luce un gran numero di ceramiche pregiate, strumenti in pietra e alcuni strumenti realizzati in osso, cozze e altre preziose reliquie. Un nuovo tipo di cultura preistorica "Cultura Yangshao" fu così scoperto e nominato. Il sito del villaggio di Yangshao è stato il primo scavo scientifico in Cina, rappresentando la nascita della moderna archeologia cinese.

Il villaggio di Yangshao, nella contea di Mianchi, nella provincia di Henan, è stato nominato una delle "100 migliori scoperte archeologiche della Cina del secolo"

I circoli accademici riconoscono questo come l'inizio della moderna archeologia cinese. Lo scavo del villaggio di Yangshao ha svelato la prima cultura preistorica Yangshao attraverso scoperte archeologiche. Ha anche colmato le lacune cognitive sul fatto che la Cina si trovasse nell'era neolitica a quel tempo.

Il 18 ottobre, i risultati finali del "China's Top 100 Archaeological Discoveries in A Century" sono stati annunciati alla cerimonia di apertura del 3° Congresso Archeologico Cinese ospitato dall'Archaeological Institute of China, incluso il sito Yangshao nella contea di Mianchi, Henan, il sito Zhoukoudian a Pechino, il sito Liangzhu a Yuhang, Zhejiang, le rovine Sanxingdui a Guanghan, Sichuan, il mausoleo Qin Shihuang a Shaanxi e altri siti selezionati. Questa volta, Woori Media & Culture (Beijing) Co., Ltd è stata coinvolta nella promozione all'estero di questo progetto.

Il villaggio di Yangshao, nella contea di Mianchi, nella provincia di Henan, è stato nominato una delle "100 migliori scoperte archeologiche della Cina del secolo"

Il parco nazionale del sito archeologico del villaggio di Yangshao collega il museo della cultura di Yangshao, i siti commemorativi degli scavi, le sezioni di strato culturale, le aree di esposizione archeologica e altri paesaggi in una serie di punti, dimostrando la monumentalità dei risultati archeologici del sito del villaggio di Yangshao, l'autenticità dell'esposizione del sito e l'integrità ambientale del sito.

Lynn Lei

Info@woorimedia.cn

Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere