EVENTI

In archivio la sesta tappa del Gran prix regionale di burraco

October 15 2018
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

La manifestazione si è svolta alla bocciofila di Moie di Maiolati

MAIOLATI – Successo di partecipanti per la sesta tappa del Gran Prix regionale di burraco organizzato dall’ASD Valli Misa e Nevola e dall’U.S. Acli Marche. Domenica 7 ottobre, dopo aver fatto tappa ad Ascoli, Monteprandone, Camerano, Corinaldo e Camerino, è stata la volta di Moie di Maiolati, presso la Bocciofila, dove tanti appssionati del gioco si sono ritrovati per passare un pomeriggio insieme. Nella classifica di tappa ha primeggiato la coppia formata da Attilio Virgilio e Panzarea Liliana che ha preceduto nell’ordine le seguenti coppie: Pecorari Silvia-Vita Irene, Trotta Antonio-Girlanda Anna Maria, Ferrara Regina-Mascetti Mariano e Lebboroni Cesare-Polimante Vera. I premi tecnici della giornata sono invece andati alle coppie: Vita Sandro-Gori Orlando, Accoroni Adele-Chiodi Aldo, Cuicchi Sandra-Orazi Rossana e Rettaroli Paolo-Costantini Rosanna. Dopo sei turni nella classifica generale al comando troviamo Anna Maria Girlanda ed Antonio Trotta con 316 punti, a seguire Giuliana Mandolini e Massimiliano Mosca con 265, poi Giulio Mosciatti con 252, Mariano Cacciatore e D’Amadio Alessandro 251, Cinzia Pierfederici e Fermina Stefanini con 244, Katia Lucetta Vecchioni con 239.
Alla manifestazione stanno partecipando oltre 300 persone di ogni età provenienti da Marche, Abruzzo e Umbria.
I prossimi appuntamenti sono previsti per domenica 11 novembre ad Acqualagna e domenica 9 dicembre a Ripe.
Ulteriori informazioni sulla manifestazione possono essere ottenute sul sito www.usaclimarche.com o sulla pagina facebook Quarto gran prix regionale U.S. Acli di burraco.



Licenza di distribuzione:
Sandro Tortella
Capo Ufficio Stampa - Cooperativemarche.it
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere