EDITORIA

In libreria “Il bambino invisibile”, la storia vera del bambino che scelse la natura

June 7 2012
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente
CORRELATI:

Un libro che apre il cuore e fa tornare bambini, pieni di incoscienza e paura, carichi di rispetto e ribellione

Dal 15 maggio 2012 esce in libreria "il bambino invisibile", edito da Piemme e scritto da Marcello Foa, autore de "Il ragazzo del lago", che accompagna con la sua penna Manuel Antonio Bragonzi nel viaggio a ritroso verso le proprie origini, ancora una volta con la sapiente maestria di chi racconta la vita eccezionale delle persone normali .
Manuel Antonio è il bambino invisibile e racconta la sua storia di bambino speciale, subito orfano, che fugge da una vita di sofferenza e sottomissione, per abbracciare la grande madre natura: gli alberi, le foglie, la terra, il vento sono la sua casa e la sua mamma, e lo fanno sentire al sicuro nonostante tutti i pericoli che lo circondano.
Manuel Antonio ha 5 anni quando comincia questo vagabondare durato 3 anni, imparando dagli animali e dalla natura ad accettare la propria vita amando ciò che aveva attorno a sè, fino a che una coppia, arrivata dal’Italia, gli ridarà la fiducia necessaria per tornare bambino e vivere una nuova vita.
Manuel Antonio oggi è un uomo, un marito e padre di 3 splendidi bambini, e lavora come Regista in Identity – La Digital Media Factory, contribuendo ogni giorno a rendere il lavoro meno serio ma altrettanto produttivo.
“Il bambino invisibile” è appena arrivato in libreria, è già stato presentato alla Mondadori Duomo di Milano il 24 maggio, ottenendo un successo insperato e un sold out delle copie in esposizione.
Per conoscere Manuel Antonio, porgli domande sulla sua incredibile storia ed acquistare il suo libro, sarà possibile assistere alla presentazione del libro alla libreria al Ponte di Mendrisio il 12 giugno alle 20.30.



Licenza di distribuzione:
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere