MUSICA

In radio e nei principali store digitali "Zenzero e Limone", il singolo di Paola D' Alessandro

March 29 2019
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Nuovo brano per la cantante/musicista campana

In radio e nei principali store digitali "Zenzero e Limone", il nuovo singolo della cantante/musicista Paola D' Alessandro, una canzone che nasce dalla fine di un amore grande e dolce, di cui ora resta solo il profumo della tisana che bevevamo insieme la sera.
"Nella canzone dico di non essere fatta per stare con le persone, di amare la solitudine e non necessitare altro che me stessa, “ma se avessi ancora te” smentirei tutto e direi che, in realtà, non voglio stare con nessun altro che non sia tu. Bevo ancora la tisana e ogni volta rivivo i nostri istanti".

Paola D’Alessandro, 21 anni, nasce a Benevento il 04/09/1997. Sin da bambina manifesta una grande passione per il canto, iniziando ad ascoltare Giorgia dall’età di tre anni. A sette inizia a cantare nel “Coro delle voci bianche di Novara”, ma smette dopo circa due anni per dedicarsi pienamente all’agonismo di ginnastica artistica. All’età di tredici anni inizia a studiare Flauto traverso per accedere al Liceo musicale della sua città; in quattro mesi riesce ad imparare lo strumento e superare l’esame d’ammissione. Paola sceglie così la musica e si diploma in Flauto traverso al “Liceo musicale Felice Casorati” di NOVARA. Ora studia Didattica della musica presso il Conservatorio “G. Cantelli” di Novara, mantenendo come indirizzo di triennio “Flauto traverso”. Per 5 anni, dal 2014, suona come primo flauto nell’ “Orchestra Sinfonica Verdeazzurra” di Novara e, per altrettanti, come primo nell’ “Orchestra di Fiati giovanile di Novara”.
Paola inizia a studiare canto all’età di sedici anni, cambiando vari insegnanti e scuole, trovando finalmente, quest’anno, quella giusta per lei: “Mirò Music School” di Sedriano. Negli anni partecipa a vari concorsi nel Novarese aggiudicandosi spesso ottimi premi.
Partecipa per tre anni consecutivi, dal 2015, ad eventi collaterali organizzati durante il Festival della Canzone Italiana e venendo premiata, lo scorso Sanremo, come “Artista emergente” dal produttore torinese Biagio Puma. Nell’estate 2017 ha l’occasione di conoscere il Maestro Mogol ed assistere ad alcune sue lezioni durante l’intensive camp , organizzato dal TMF, presso il CET. Nella stessa estate inizia il cammino verso l’Ariston con “Area Sanremo“, arrivando in semifinale con il suo inedito “Uno sbaglio consapevole”.
Nell’Ottobre 2017 si aggiudica il secondo posto al concorso internazionale “Area Sanremo Tour Videoclip 2017” con la cover di “Un mondo più vero” di Michele Bravi.
Esordisce, così, lo scorso Aprile con il suo primo singolo “è troppo tardi” sotto produzione di Riserva Sonora.
Il 26 Maggio partecipa all’evento cittadino “Rock for Life” , con ospite Gianluca Grignani. Nel
frattempo continua ad essere chiamata per cantare ad altre manifestazioni sia nella sua città che nei dintorni, arrivando fino a Milano.
Durante l’estate 2018, Paola, inizia il suo primo “Mini tour” con tappe in tutta Italia:
Novara – Street games; Pescara- Pop Rock Music fest; Riace marina - circa un concerto al giorno; Vieste; Benevento – Città spettacolo (poco prima di Fiorella Mannoia).
Ultima tappa: Ad Agosto vola a Cinecittà World, con la sua band, per le riprese del nuovo talent “IBand” , andato in onda a Dicembre 2018 su La5 (canale 30 Mediaset), dal talent ottiene un contratto discografico offerto dal Maestro Vincenzo Sorrentino, nel 2019 uscirà il primo EP della cantante sotto etichetta indipendente. Paola partecipa, come flautista, alla colonna sonora del fil Din Don, uscito il 3 Gennaio 2019 su ItaliaUno e tutti i grandi schermi. Durante la settimana del Festival della canzone italiana si esibisce, come testimonial del talent iBand, presso Casa Sanremo e ha l’occasione di presentare “Zenzero e limone” , in anteprima, a Red Ronnie e Grazia Di Michele.

https://www.facebook.com/paoladalessandrofficial/
https://www.youtube.com/channel/UCS-uY3C_FUOoYL_g6o_3JeQ/featured

Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
Giovanni Germanelli
Responsabile pubblicazioni - GIOVANNI GERMANELLI
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere