HI-TECH

In tempi di pandemia, la stampante è diventata uno dei dispositivi più utili e necessari da avere a casa. Primi risultati di un'indagine europea

August 12 2020
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Indagine Epson: come il lockdown ha cambiato percezioni e abitudiniIn tempi di pandemia, la stampante è diventata uno dei dispositivi più utili e necessari da avere a casa. Primi risultati di un'indagine europea.

Ribaltando concetti e opinioni piuttosto diffusi prima del lockdown, la stampante si è rivelata essere uno dei dispositivi tecnologici più utili durante il periodo di quarantena. È inoltre aumentata, ed è sempre più sentita dalle persone, la necessità di stampare in modo più economico ed efficiente.
I primi dati di una ricerca appena condotta da Epson(1) su una selezione di 2.000 persone in Europa (452 in Italia) dimostra che durante il periodo del lockdown l'81% dei contattati (l'83% in Italia) ha sentito, come mai prima, quanto sia importante avere un modo affidabile ed economico di stampare a casa.

Se ci focalizziamo sulla situazione italiana, dai risultati emerge che il ruolo della stampante di casa è diventato di vitale importanza per quel 79% degli intervistati (il 67% in Europa), che prima della chiusura lavoravano principalmente da un ufficio o comunque fuori casa. Il 67% (contro una percentuale molto inferiore, 55%, come media europea) ritiene di aver fatto più affidamento che mai sulla stampante di casa.

Uno degli aspetti che ha fatto da corollario alla situazione è che le persone hanno speso più di prima per comprare gli inchiostri con cui stampare documenti di lavoro e di scuola, fotografie ecc, tanto che il 60% (contro il 56% della media in Europa) ammette di non aver mai speso così tanto in precedenza.

È proprio per andare incontro a questa situazione che Epson ha accelerato i suoi piani per il lancio in tutta Europa del modello di abbonamento ReadyPrint, che permette alle persone di stampare con tranquillità, senza la preoccupazione di trovarsi improvvisamente senza inchiostro, e con il vantaggio di una spesa mensile molto ridotta (a partire da 1 euro), risparmiando così tra il 70% e il 90% in funzione del piano scelto.

"Ultimamente - ha commentato Mauro Bartoletti, responsabile dei programmi/servizi di abbonamento di Epson Europa - abbiamo visto cambiare il modo in cui usiamo le nostre case. Non sono più solo le nostre abitazioni, ma anche i nostri uffici, le scuole e i centri di intrattenimento. Mentre tutti noi ci adattiamo a una "nuova normalità", è importante che le persone siano preparate quando si tratta di lavorare o di supportare i propri figli nella scuola a distanza, in modo da garantire che tutti siano perfettamente attrezzati per andare avanti con la loro vita quotidiana. Non avere l'attrezzatura giusta è frustrante e improduttivo e in ultima analisi può essere costoso. I servizi in abbonamento come ReadyPrint possono aiutare a garantire che l'esaurimento dell'inchiostro sia una cosa in meno di cui preoccuparsi, permettendo oltretutto un forte risparmio sui costi".

(1) Indagine condotta in luglio 2020 da Epson Europe in UK e Irlanda, Olanda, Germania, Francia, Spagna e Italia

Gruppo Epson
Epson è leader mondiale nell'innovazione con soluzioni pensate per connettere persone, cose e informazioni con tecnologie proprietarie che garantiscono efficienza, affidabilità e precisione. Con una gamma di prodotti che comprende stampanti inkjet, sistemi di stampa digitale, videoproiettori 3LCD, così come orologi e robot industriali, Epson ha come obiettivo primario promuovere l'innovazione e superare le aspettative dei clienti in vari settori, tra cui: stampa inkjet, comunicazione visiva, tecnologia indossabile e robotica. Con capogruppo Seiko Epson Corporation, che ha sede in Giappone, il Gruppo Epson conta oltre 76.000 dipendenti in 87 società nel mondo e partecipa attivamente allo sviluppo delle comunità locali in cui opera, continuando a lavorare per ridurre l'impatto ambientale.
http://global.epson.com

Epson Europe
Epson Europe B.V., con sede ad Amsterdam, è il quartier generale regionale del Gruppo per Europa, Medio Oriente, Russia e Africa. Con una forza lavoro di 1.830 dipendenti, le vendite di Epson Europa, per l'anno fiscale 2017, hanno raggiunto i 1.700 milioni di euro. http://www.epson.eu
Environmental Vision 2050
http://eco.epson.com/

Epson Italia
Epson Italia, sales company nazionale, per l'anno fiscale 2019 (aprile 2019 - marzo 2020) ha registrato un fatturato di oltre 255 milioni di Euro e impiega circa 225 persone. http://www.epson.it



Licenza di distribuzione:
Mariella Belloni
Vicecaporedattore - Marketing Journal
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere