SOCIETA

In Toscana niente più ritardi per il Progetto Vita Indipendente

August 10 2020
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Il progetto Vita Indipendente è una risposta culturale forte alle persone con disabilità gravi e gravissime che chiedono di avere un’autonomia, di abitare nel proprio appartamento, lavorare o studiare, farsi una vita propria.

Fra poco più di un mese dovrebbero finalmente uscire i nuovi bandi per i progetti Vita Indipendente, un programma della Regione Toscana per sostenere le persone con disabilità che vogliono creare un proprio percorso di vita. È dal 2016 che si aspetta questo bando; da allora infatti molte persone - solo Pisa più di 40 - sono state escluse da questa opportunità per mancanza di fondi. Da tempo chiedono che vengano riaperti i bandi e le graduatorie, così come ha chiesto a gran voce nei giorni scorsi anche Luigi Gariano.

Ieri il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi ha dichiarato che si sta valutando di aggiungere altre risorse a quelle già stanziate lo scorso giugno. Credo sia la cosa giusta da fare perché il rischio è che ci siano nuovi esclusi. I quasi 10 milioni già previsti daranno infatti continuità ai progetti già esistenti, e speriamo che siano sufficienti per includere anche coloro che sono rimasti fuori in questi 4 anni.

L’auspicio è che la Regione dia seguito con coerenza a questo progetto.

Maria Antonietta Scognamiglio



Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
Cinzia Colosimo
Ufficio stampa - Maria Antonietta Scognamiglio
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere