ECONOMIA e FINANZA

Infissi e portoni d’ingresso: l’Ecobonus nella Dichiarazione dei redditi

June 14 2019
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Ecobonus: l’Agenzia delle Entrate chiarisce come valutare gli interventi di riqualificazione globale e quelli agevolati per infissi esterni e finestre.

L’Ecobonus torna ad essere centrale in questi giorni per milioni di contribuenti italiani alle prese con la Dichiarazione dei redditi. Come già anticipato nei mesi precedenti, chi ha effettuato nel 2018 interventi di riqualificazione energetica degli edifici, come ad esempio l’installazione di infissi esterni di ultima generazione, può chiedere una detrazione fiscale Irpef o Ires dal 50% al 65%. Ma come si considerano gli interventi finalizzati al risparmio energetico rientranti nell’alveo dell’Ecobonus?

A fugare qualsiasi dubbio ci ha pensato l’Agenzia delle entrate con la circolare 13/E del 31 maggio 2019 intitolata “Guida alla dichiarazione dei redditi delle persone fisiche relativa all’anno d’imposta 2018: spese che danno diritto a deduzioni dal reddito, a detrazioni d’imposta, crediti d’imposta e altri elementi rilevanti per la compilazione della dichiarazione e per l’apposizione del visto di conformità”.

Tra le casistiche citate dall’Agenzia delle Entrate rientrano senza dubbio gli interventi agevolati su finestre comprensive di infissi delimitanti il volume riscaldato verso l’esterno o verso vani non riscaldati, in grado di garantire un miglior efficientamento energetico in termini di minore dispersione di calore, fatta eccezione per quelli già conformi agli indici di trasmittanza termica richiesti.
Nel novero degli infissi, inoltre, la nuova circolare menziona anche le strutture accessorie che incidono sulla dispersione di calore, ovvero scuri e persiane, o che risultino strutturalmente accorpate, e cioè i cassonetti incorporati nel telaio dell’infisso. A rientrare nelle agevolazioni ci sono anche i portoni d’ingresso, ma a condizione che delimitino l’involucro riscaldato verso l’esterno o verso vani non riscaldati, e che rispettino gli indici di trasmittanza termica richiesti per la sostituzione delle finestre.

Le stesse caratteristiche tecniche che puoi ritrovare nella linea di portoni blindati in legno progettati e realizzati da Modesti Srl , insieme ai più elevati standard di sicurezza.



Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
Alessandro Farucci
Responsabile pubblicazioni - Deslab.it snc
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere