MUSICA

Jazz On The Corner Festival, parte un laboratorio jazzistico per i giovani

June 25 2019
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Un laboratorio jazzistico rivolto a ragazzi e ragazze aretini arricchirà la settima edizione del Jazz On The Corner Festival. L’evento, al via da giovedì 18 luglio all’Arena Eden, proporrà uno specifico progetto artistico per i giovani musicisti del territorio che si svilupperà attraverso una serie di lezioni e concerti tenuti alla presenza di grandi artisti di rilievo nazionale e internazionale, andando a costituire una nuova formazione denominata JOTC Young Collective. L’iniziativa è animata dalla volontà di ringiovanire il panorama jazzistico cittadino e trova il proprio artefice in Francesco Giustini, presidente dell’associazione culturale Jazz On The Corner e organizzatore dell’omonimo festival. A partire da lunedì 1 luglio, i sei musicisti coinvolti nel JOTC Young Collective inizieranno a lavorare insieme ad uno specifico repertorio che sarà presentato con un concerto nella conclusione del Jazz On The Corner Festival di venerdì 9 agosto.

Un laboratorio jazzistico rivolto a ragazzi e ragazze aretini arricchirà la settima edizione del Jazz On The Corner Festival. L’evento, al via da giovedì 18 luglio all’Arena Eden, proporrà uno specifico progetto artistico per i giovani musicisti del territorio che si svilupperà attraverso una serie di lezioni e concerti tenuti alla presenza di grandi artisti di rilievo nazionale e internazionale, andando a costituire una nuova formazione denominata JOTC Young Collective. L’iniziativa è animata dalla volontà di ringiovanire il panorama jazzistico cittadino e trova il proprio artefice in Francesco Giustini, presidente dell’associazione culturale Jazz On The Corner e organizzatore dell’omonimo festival, che negli ultimi mesi ha aggregato un gruppo di sei ragazzi accomunati dalla passione per la musica. Al progetto hanno aderito Selene Zuppardo alla voce, Emanuele Caporali al sax alto, Santiago Fernandez al pianoforte, Elia Gonnella alla chitarra, Roberto Grigiotti al basso elettrico e Davide Montagnoli alla batteria che hanno dato vita al primo embrione del JOTC Young Collective e che, a partire da lunedì 1 luglio, inizieranno a lavorare insieme ad uno specifico repertorio presso il centro “Onda d’Urto” di Villa Severi diretti dallo stesso maestro Giustini.

Il percorso formativo sarà proposto in forma gratuita e avrà l’obiettivo di stimolare un miglioramento della tecnica del suono, dell’improvvisazione e, allo stesso tempo, di approfondire i meccanismi e la coordinazione della musica d’insieme, trovando poi il proprio cuore negli stessi concerti del Jazz On The Corner Festival che permetteranno ai sei musicisti di incontrare i vari jazzisti che giungeranno ad Arezzo per questo evento e di ottenere così i loro consigli per un’ulteriore crescita artistica. Tra gli artisti presenti nel calendario del festival, ad esempio, spicca il nome di Paul Wertico, storico batterista del Pat Metheny Group con cui ha vinto sette Grammy Award, che suonerà nella serata del 25 luglio. Nel corso del prossimo mese, il JOTC Young Collective preparerà inoltre un proprio repertorio che sarà presentato nella conclusione del Jazz On The Corner Festival di venerdì 9 agosto, andando ad aprire la serata alle 21.30 con un concerto in omaggio ai sessant’anni dell’album “Kind of blue” del celebre compositore e trombettista Miles Davis che, con i suoi suoni, ha rivoluzionato la musica del ‘900 jazzistico e non solo. «L’ambizione - commenta Giustini, - è di formare una nuova generazione di musicisti jazz e soprattutto un nuovo pubblico Under30 nel territorio aretino, capaci di sviluppare e di portare avanti questo genere musicale. In questo senso, il laboratorio è un esperimento unico nel suo genere che permetterà ai sei ragazzi del JOTC Young Collective di dar vita ad una nuova formazione che suonerà insieme in studio e in sala prove, prima di vivere le emozioni del debutto davanti ad un vero pubblico nell’ultima serata del Jazz On The Corner Festival».

Licenza di distribuzione:
Marco Cavini
Responsabile pubblicazioni - Uffici Stampa Egv di Cavini Marco
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere