SPORT

L’Alga Atletica Arezzo vive le emozioni del ritorno in pista

June 17 2020
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

I ragazzi dell’Alga Atletica Arezzo stanno vivendo le emozioni e l’entusiasmo del ritorno in pista. Dopo oltre tre mesi di lontananza dallo stadio di atletica cittadino, da questa settimana sono ripartiti gli allenamenti nelle varie discipline di corsa, lanci e salti con una riorganizzazione dei corsi per rispettare i protocolli previsti per la prevenzione del contagio. La ripresa della preparazione ha per il momento coinvolto i gruppi agonistici dei Ragazzi, dei Cadetti, e degli Allievi, mentre resta sospesa l’attività per i bambini delle categorie Esordienti e Pulcini per cui l’appuntamento è fissato per il mese di settembre.

I ragazzi dell’Alga Atletica Arezzo stanno vivendo le emozioni e l’entusiasmo del ritorno in pista. Dopo oltre tre mesi di lontananza dallo stadio di atletica cittadino, da questa settimana sono ripartiti gli allenamenti nelle varie discipline di corsa, lanci e salti con una riorganizzazione dei corsi per rispettare i protocolli previsti per la prevenzione del contagio. La ripresa della preparazione ha per il momento coinvolto i gruppi agonistici dei Ragazzi del 2007 e del 2008, dei Cadetti del 2005 e del 2006, e degli Allievi del 2003 e del 2004, oltre agli adulti seguiti dai tecnici dell’Alga Atletica Arezzo e tesserati per l’Atletica Firenze Marathon, mentre resta sospesa l’attività per i bambini delle categorie Esordienti e Pulcini per cui l’appuntamento è fissato per il mese di settembre. I corsi per i più piccoli, infatti, sarebbero comunque terminati nel mese di giugno, dunque la società ha fissato la loro ripresa direttamente nella nuova stagione sportiva.
Una forte attenzione dell’Alga Atletica Arezzo è stata orientata alla riorganizzazione dei corsi che, richiedendo la compresenza di un numero limitati di atleti, sono stati suddivisi in più ore del giorno a partire dalla mattina, con un incremento dell’impegno da parte dei tecnici e degli istruttori rispetto al passato. Gli allenamenti sono dunque svolti in piccoli gruppi coordinati da un tecnico e prevedono un lavoro individuale dove viene garantito il mantenimento della distanza interpersonale, con un programma integrato dove la preparazione atletica viene affiancata dalla preparazione tecnica mirata alle singole discipline. In quest’ottica, i protocolli igienico-sanitari hanno comunque previsto ulteriori accortezze specifiche per lo sport e riferite, ad esempio, alla necessità di utilizzare gli attrezzi di lancio a livello esclusivamente personale e di sottoporli a igienizzazione al termine di ogni allenamento. «La riapertura dello stadio di atletica - commenta Gloria Sadocchi, dirigente dell’Alga Atletica Arezzo, - è stata vissuta con un forte entusiasmo da parte dei nostri atleti che, ormai da settimane, attendevano la ripresa degli allenamenti. Il nostro è uno sport individuale che si svolge all’aria aperta e in grandi spazi, dunque siamo in grado di garantire lo svolgimento dell’attività con tutte le accortezze per la tutela della salute di ragazzi, tecnici e famiglie. La riorganizzazione dei corsi, le restrizioni in vigore e la necessità di svolgere attività per piccoli gruppi hanno limitato per il momento la ripresa ai soli agonisti, ma l’auspicio e l’obiettivo sono di poter tornare a settembre a far vivere l’atletica anche ai bambini più piccoli della pre-agonistica e dei corsi di avviamento».

Licenza di distribuzione:
Marco Cavini
Responsabile pubblicazioni - Uffici Stampa Egv di Cavini Marco
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere