EDITORIA

L'importanza di pubblicare un libro con il Print on Demand

June 7 2012
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Entrare a far parte del mondo dell'editoria è sempre più difficile per chi non ha i mezzi o gli agganci giusti.

Il campo editoriale è un settore in cui la concorrenza è ai massimi livelli: infatti, vi è la costante presenza di un numero sempre crescente di autori, più o meno talentuosi, che cercano l'opportunità di rendere note le proprie opere, per riuscire a realizzare il proprio sogno.
Ma il mondo degli autori ha dei posti limitati alle prime file e, come capita spesso, anche scrittori di notevole talento rimangono esclusi da questo ramo privilegiato.
Allora che opportunità hanno gli autori che vogliono pubblicare le propri opere e non riescono ad ottenere visibilità all'interno delle case editrici maggiori? Fortunatamente, gli esordienti autori di oggi vivono in un'epoca in cui il termine "Condivisione" è divenuto un cult del world wide web, e grazie all'aiuto di blog, social network, e siti per la condivisione di contenuti possono mostrare i loro lavori al mondo magari ricevendo anche feedback e recensioni positive sia a costi limitati, sia gratuitamente. Inoltre, grazie alle licenze Creative Commons possono assicurarsi la paternità dei propri lavori senza incorrere nei problemi derivati dalla violazione del Copyright.
Ultimamente, per agevolare la diffusione di opere autori emergenti, si sta sviluppando sempre più positivamente una nuova frontiera nel campo dell'editoria digitale: il Print on Demand (o pubblicazione su richiesta). Ufficialmente, il Print on Demand offre agli autori esordienti la possibilità di stampare la propria opera a fronte di una ridotta spesa economica. Spesso se si sceglie il formato digitale, la pubblicazione potrebbe anche avere dei costi zero. I vantaggi che si ottengono da questo sistema coinvolgono sia l'editore che l'autore: l'editore trae immediati vantaggi economici derivati dall'annullamento dei costi di stampa e di magazzino e la facile eliminazione del materiale invenduto; l'autore dall'altra parte trae benefici diretti riguardanti la stampa e la vendita di un numero indicato di copie e il controllo diretto sulla gestione della propria opera. L'autore potrà, infatti, scegliere sia il formato in cui pubblicarla, sia il numero di copie da pubblicare. L'opera potrà essere inoltre dotata da codice ISBN in modo da poter essere inserita nei maggiori cataloghi di librerie on-line.
L'autore infine, compiendo un processo di Self Publishing ed evitando la fase intermedia che comporta la divisione dei costi con l'editore, rimarrà il titolare di tutti i diritti ricavati dallo sfruttamento commerciale della propria opera sostenendo solamente i costi ridotti riguardanti l'acquisto del codice ISBN, l'impaginazione della propria opera e la scelta di un'eventuale copertina particolare. Potrà inoltre pubblicizzare liberamente il proprio elaborato presso blog e social network senza violare alcun tipo di copyright editoriale legato ad una casa editrice specifica.
I fornitori di servizi Print on Demand sono particolarmente indicati per gli autori esordienti poiché offrono, oltre la pubblicazione del proprio libro, ulteriori e numerose opportunità dedicate ai loro clienti e riguardanti le fasi che precedono e seguono stampa. Tali servizi riguardano generalmente la correzione delle bozze, l'opportunità di usufruire di una redazione, la possibilità di tradurre l'opera in lingue diverse, l'impaginazione, consulenze marketing, distribuzione codici ISBN, monitoraggio del servizio vendita.
In Italia esistono già diversi tipi di fornitori Print on Demand, generalmente sono piccole case editrici, ma il fenomeno si è talmente diffuso che anche le case editrici maggiori stanno iniziando ad interessarsene. Esistono, inoltre, case editrici specializzate proprio nel settore dell'e-commerce e della stampa editoriale vera e propria, come ad esempio Stampalibri o Edizioni Simple: tali case editrici, sono altamente qualificate per quanto riguarda la produzione di e-book e stampe digitali, inoltre, seguono il cliente in tutte le sue esigenze offrendogli assistenza in tutte le fasi del lavoro editoriale.
Internet è la strada più efficace per la pubblicazione del proprio libro poiché offre una varietà infinita di offerte allettanti per una futura carriera. L'ultima parola spetta infine all'autore che, evitando di farsi abbagliare da un facile successo e dai prezzi economici deve saper scegliere responsabilmente chi si prenderà cura del proprio lavoro tenendo conto del rapporto umano, della comunicazione e dei consigli offerti dalla ditte che non sempre garantiscono questi servizi al contrario di case editrici come Edizioni Simple o Stampalibri.



Licenza di distribuzione:
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere