SOCIETA

L'indennità di esclusività dei medici dirigenti

January 29 2018
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Importante sentenza resa dal Tribunale Lavoro di Terni in materia di indennità di esclusività a favore dei Dirigenti Medici.

Con la sentenza N. 280/2017, il Giudice del Lavoro del Tribunale di Terni ha escluso l’ assoggettamento dell’indennità di esclusività al blocco stipendiale di cui all’art. 9 del d.l. n. 78 del 2010 (c.d. blocco Brunetta) e riconosciuto al Dirigente Medico il diritto a percepire l’indennità di esclusività condannando l’AUSL datrice di lavoro.

La pronunzia è particolarmente importante perché sintetizza in modo mirabile i recenti orientamenti giurisprudenziali (Sentenze nr. 39/2016 e 50/2016 del Tribunale di Perugia – sezione Lavoro - Sentenza nr. 115/2014 del Tribunale di Perugia – sezione Lavoro - Sentenza 363/2015 del Tribunale di Perugia – Sezione Lavoro; Sentenza n. 415 del 07 ottobre 2014 del Tribunale di Perugia – sezione Lavoro ) e per la chiarezza espositiva con cui affronta i più delicati passaggi di diritto sottesi alla vicenda.

I termini di prescrizione decorrono dal maturarsi del diritto in cinque anni





Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
Leonardo Breccolenti
Social Media manager - Studio Legale Polenzani-Brizzi
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere