AZIENDALI

L’Isola d’Oro, l’eccellenza italiana nelle conserve ittiche, porta l’Arte delle Acciughe in TV

October 29 2020
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Al suo debutto su una piattaforma importante come Discovery Foodnetwork e all’interno di una vetrina dedicata alle eccellenze come ItaliaFoodLovers, L’Isola D’Oro leader nel mercato delle conserve ittiche, narra la vera storia delle alici in vetro.

Una storia tutta italiana, quella del partner fondatore de L’Isola D’Oro, che nel 1958 intuisce prima il desiderio e poi la necessità di valorizzare l’acciuga ed il suo lungo e complesso ciclo di lavorazione svolto completamente a mano.

Fino ad allora, l’acciuga era presente sul mercato in latte, piccole o grandi: sono gli anni settanta, quando si utilizza la scatola in alluminio con apertura a strappo.

Ma il mercato è pronto, e la trasparente eleganza del vetro attribuisce valore e significato all’antica e sapiente arte artigianale italiana della trasformazione manuale delle acciughe.

Nasce così nel 1958 a Parma, il primo vaso in vetro di quella che diventerà una produzione industriale mondiale: quella delle acciughe, o alici, conservate in olio in vaso di vetro appunto.

Grazie a questa innovazione di mercato, le acciughe sott’olio, un prodotto tipicamente mediterraneo con notevoli proprietà nutrizionali e larga versatilità in cucina, si diffuse rapidamente, con grande successo in tutto il mondo, dando la migliore evidenza alla materia prima lavorata.

Oggi i morbidi e profumati filetti di alici de L’Isola D’Oro, dissalati, deliscati e puliti a mano e con cura secondo tradizione, e riposti accuratamente in vasi di vetro e perfettamente conservati in olio di oliva per mantenere inalterato il loro profumo, sono i protagonisti di gustose ricette che lo chef nonché volto amato della cucina televisiva Mattia Poggi – formatosi alla scuola di Gualtiero Marchesi – presenta e cucina nel programma televisivo ItaliaFoodLovers.

Si sente già il sapore di quegli spaghetti cucinati con le acciughe L’Isola D’Oro.

Ma il loro genuino sapore si presta a più e più interpretazioni, portando in tavola tutte le loro proprietà in facili ricette.

L'Isola D'Oro: Made in Italy e Qualità certificata.

Oggi Ferruccio Zarotti è Socio Fondatore de L’Isola D’Oro ed innova con entusiasmo il prodotto.

L’Isola d’Oro nasce nel 1995 e si sviluppa a Parma, la Food Valley Italiana, l’importantissimo distretto alimentare sede europea di Efsa (Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare).

Il patrimonio di competenze dei soci fondatori L’Isola d’Oro, per quanto concerne la filiera ittica ha una storia che dura da più di 60 anni. Questa conoscenza profonda della materia prima, del processo produttivo, del ciclo di lavorazione a mano uniti alla speciale attenzione verso la grafica, innovazione di packaging e ricette, ha reso e rende unici i prodotti L’Isola d’Oro, già premium grazie ai valori nutrizionali propri del pesce.

L’azienda infatti, seleziona il miglior pesce azzurro (acciughe, sardine, sgombro, tonno) certificato sul mercato nazionale ed internazionale (Mediterraneo, Atlantico, Cantabrico e Pacifico) che verrà poi trasformata nello stabilimento di proprietà in Italia, ad Aspra in provincia di Palermo e nei siti produttivi di proprietà del Marocco.

Oggi i prodotti de L’Isola d’Oro sono presenti in oltre 20 paesi al mondo con leadership nei comparti retail e food service rivolti al segmento di mercato delle Conserve Ittiche.

Oltre alle acciughe L’Isola D’Oro propone: tonno, sgombro e salmone.

Licenza di distribuzione:
Mariella Belloni
Vicecaporedattore - Marketing Journal
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere