EDITORIA

La Casa editrice Cacucci compie 90 anni

January 14 2019
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Per il novantennale della Casa editrice barese, il Comune di Bari conferisce una targa celebrativa.

Novant’anni! Per un’azienda sono un traguardo di grande rilievo. E, in questi anni di palese disaffezione alla lettura, lo sono ancor di più se questa azienda è una Casa editrice, che nella sua lunga storia, avviata nel 1929 – anno della grande depressione economica – grazie alla coraggiosa iniziativa di un lungimirante imprenditore barese, Francesco Cacucci, ha avuto una spiccata connotazione giuridica ed economica, divenendo solido punto di riferimento delle facoltà di Giurisprudenza ed Economia, non solo di Bari ma di tutta l’Italia: hanno infatti scritto per i suoi tipi studiosi insigni, tra cui, Aldo Moro, Raffaele Resta, Gino Giugni, Giovanni Cassandro, Francesco M. de Robertis, Angelo Bairati, Leonardo Coviello, Carlo Lavagna, Mario Bretone, Aldo Amaduzzi, Sirio Lombardini, Pasquale Del Prete.
“Ricordati figlio mio: quest’azienda non potrà mai venire meno, perché la cultura è il pane dell’intelletto. La gente può mangiare il grissino, il tarallo, ma il pane è fondamentale. Guai se viene meno la cultura: crollano tutte le istituzioni del Paese. È in tempo di crisi che si investe in cultura, perché chi ha fame vuole il pane, non il grissino”. Queste le parole con cui Francesco Cacucci affida l’azienda al figlio Nicola in sede di passaggio generazionale.
È il 1964 l’anno in cui Nicola Cacucci (“il dottore”, come affettuosamente è chiamato dai collaboratori), l’attuale editore, nonché Consigliere Superiore di Bankitalia subentra al padre, portando importanti innovazioni organizzative e tecnologiche nella Casa Editrice. Oltre alla libreria “storica” di Via Nicolai, che è sempre coesistita con la Casa Editrice, nel 1987 apre una nuova libreria a Poggiofranco, al servizio della nascente Facoltà di economia e commercio e nel 2016 (di nuovo in periodo di recessione economica), la Casa editrice si espande ancora dando vita ad un’azienda di distribuzione editoriale.
Per celebrare il novantennale della Casa Editrice barese, sabato 19 gennaio alle 9,30 presso la Redazione, il Sindaco di Bari Antonio Decaro conferirà una targa celebrativa del novantesimo anniversario. Saranno presenti alla cerimonia, S.E. Mons. Cacucci, il Magnifico Rettore dell’Università Uricchio e numerose Autorità.



Licenza di distribuzione:
Michele de Serio
Responsabile editoriale - Cacucci Editore S.a.s.
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere