SPORT

La Chimera Nuoto ai vertici del Trofeo Nazionale Città di Pontedera

January 23 2018
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Trentanove medaglie hanno portato la Chimera Nuoto fino al secondo posto della classifica del 36° Trofeo Nazionale Città di Pontedera. La manifestazione ha rappresentato un importante test nel percorso di avvicinamento ai prossimi Campionati Regionali Giovanili, dunque la società aretina ha deciso di parteciparvi con una numerosa squadra di trentadue atleti nati tra il 1999 e il 2005 che hanno vissuto un buon confronto con tanti coetanei provenienti da Toscana, Lazio ed Emilia Romagna. Il risultato finale conta un ricco bottino di quindici ori, diciassette argenti e sette bronzi che è valso il secondo gradino del podio alle spalle della sola Tirrenica Nuoto di Viareggio e che ha fornito positive indicazioni ai tecnici Marco Licastro e Marco Magara. Le migliori prestazioni sono arrivate con Eleonora Camisa (prima in tutte le quattro gare disputate) e con il gruppo maschile formato da Mattia Esposito, Alessandro Tavanti e Matteo Vasarri.

Trentanove medaglie hanno portato la Chimera Nuoto fino al secondo posto della classifica del 36° Trofeo Nazionale Città di Pontedera. La manifestazione ha rappresentato un importante test nel percorso di avvicinamento ai prossimi Campionati Regionali Giovanili, dunque la società aretina ha deciso di parteciparvi con una numerosa squadra di trentadue atleti nati tra il 1999 e il 2005 che hanno vissuto un buon confronto con tanti coetanei provenienti da Toscana, Lazio ed Emilia Romagna. Il risultato finale conta un ricco bottino di quindici ori, diciassette argenti e sette bronzi che è valso il secondo gradino del podio alle spalle della sola Tirrenica Nuoto di Viareggio e che ha fornito positive indicazioni ai tecnici Marco Licastro e Marco Magara.

Una piacevole prestazione è arrivata con Eleonora Camisa del 2002 che, dopo aver vinto nel 2017 un bronzo ai Campionati Italiani Giovanili, si è confermata tra le maggiori promesse del nuoto toscano ed è riuscita a piazzarsi prima in tutte le quattro gare disputate: 50 e 100 dorso, 50 stile libero e 200 misti. Particolarmente positiva è risultata la prova del gruppo maschile della Chimera Nuoto che ha fatto incetta di medaglie con Mattia Esposito del 1999, Alessandro Tavanti del 2003 e Matteo Vasarri del 2004: il primo ha meritato l’oro nei 200 dorso e nei 200 misti (e l’argento nei 50 e nei 100 dorso), il secondo ha festeggiato l’oro nei 50 e nei 100 stile libero (e l’argento nei 200 stile libero e nei 100 farfalla), e il terzo ha colto l’oro nei 100 farfalla e nei 200 stile libero (e l’argento nei 100 dorso e nei 200 misti). Ben tre medaglie portano la firma di Vanessa Cattaneo del 2002 (prima nei 100 dorso, seconda nei 100 stile libero e terza nei 50 stile libero) e di Sara La Bella del 1999 (seconda nei 50 e 200 rana, e terza nei 100 rana), mentre sono riusciti a salire due volte sul podio Edoardo Calussi del 1999, Emanuele Fiorilli del 1999, Greta Beatrice Franci del 2004, Francesca Giomarelli del 2002, Rachele Nannini del 2001, Roberta Rotondo del 2002 e Alessia Rastrello del 2004. La soddisfazione di conquistare una medaglia, infine, è arrivata anche per Giuditta Rachini del 2003, Matilde Vespi del 2001 e Davide Tavanti del 2000. «Il Trofeo Nazionale Città di Pontedera - commenta Marco Magara, direttore sportivo della Chimera Nuoto, - rappresentava un bel banco di prova per valutare la preparazione dei nostri atleti. Il risultato complessivo è positivo e incoraggiante, ma ora dovremo continuare a lavorare con quotidiano impegno per un ulteriore miglioramento in vista dei Campionati Regionali».

Licenza di distribuzione:
Marco Cavini
Responsabile pubblicazioni - Uffici Stampa Egv di Cavini Marco
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere