EDITORIA

La cucina ai tempi del coronavirus | l’instant book a sostegno della Croce Rossa Italiana

March 27 2020
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

“Cucina di resistenza nel tempo sospeso” di Anna Prandoni e Gaia Menchicchi. Una divulgatrice enogastronomica e una fotografa lanciano un libro dedicato alla cucina ai tempi del coronavirus

Esce il 29 marzo (ma è già possibile preordinare!) “Cucina di resistenza nel tempo sospeso, Cucinare ai tempi del coronavirus”, instant book digitale di Anna Prandoni e Gaia Menchicchi, disponibile su Amazon e Kobo.

Il libro è un vademecum per cucinare con piacere ed efficacia durante i giorni di reclusione forzata: oltre al ricettario, infatti, ci sono tanti consigli che le autrici vogliono condividere su come rendere questo tempo sospeso un tempo piacevole, per apprendere nuove ricette e nuove tecniche, per sperimentare ai fornelli e far diventare così la cucina uno strumento di rilassamento in un periodo complesso da gestire.

Oltre ai classici antipasti, primi, secondi e dolci, è stata introdotta la categoria ‘extra’ con le ricette più adatte per gli aperitivi virtuali, o per sperimentazioni domestiche di ricette che normalmente si mangiano fuori casa, come la pizza o il ramen.
Le autrici hanno deciso di dedicare idealmente l’opera alle persone che per lavoro o per malattia non possono cucinare in questi giorni, e devolveranno l’intero ricavato della pubblicazione (al netto dei costi di distribuzione) a Croce Rossa Italiana.

È possibile acquistare il libro qui: instant book “Cucina di resistenza nel tempo sospeso

Anna Prandoni sottolinea come è nata l’idea del libro: “Nei primi giorni di reclusione mi sentivo come un orchestrale del Titanic: parlare di cucina in un momento così delicato mi sembrava inutile e anche irrispettoso. Man mano i giorni passavano mi sono invece resa conto che fare semplicemente il mio lavoro poteva essere di aiuto per tutte quelle persone che avevano l’esigenza di cucinare a casa, ma non avevano gli strumenti per far fronte alla situazione. Condividere i miei esperimenti e le tecniche che nel tempo ho appreso mi sembrava il mio modestissimo contributo a questa emergenza. Ho capito più che mai durante queste settimane come la cucina possa essere un vero e proprio balsamo per l’anima e per il corpo, quando tutte le altre certezze crollano.”

Gaia Menchicchi ha trovato nel lavoro sul libro una valvola di sfogo potentissima per superare il momento contingente: “Con Anna stavamo lavorando da diverse settimane a un bellissimo progetto, bloccato a causa dell’emergenza. Abbiamo colto un’intuizione arrivata un sabato mattina e ci siamo buttate a capofitto in questa avventura nuova, stimolante e efficace per combattere la quotidianità sempre uguale. Siamo abituate a lavorare insieme da remoto, e questa capacità ci ha permesso di vivere questi giorni come un vero laboratorio di creatività, mettendo in campo tutte le nostre competenze ma anche una rinnovata alchimia.”

In breve:

CUCINA DI RESISTENZA NEL TEMPO SOSPESO Cucinare ai tempi del coronavirus
Anna Prandoni - Gaia Menchicchi
APProjects edizioni

15 x 20 cm – e-book – 80 pagine
38 ricette
4,99 euro
L’intero ricavato della vendita di questo libro sarà devoluto a Croce Rossa Italiana (al netto dei costi di distribuzione)

È possibile scaricare il libro qui: instant book “Cucina di resistenza nel tempo sospeso

Presentazione

Questo libro non avrebbe mai visto la luce se un giorno un virus mondiale non avesse costretto a casa (insieme più o meno a tutto il resto del mondo) una giornalista specializzata in enogastronomia e una fotografa e grafica con la passione per la cucina.
Nasce dall’esigenza di rendere meno monotoni i nostri pasti, per diversificare il menu quotidiano e per offrire a chi si trova costretto a cucinare ogni giorno qualche alternativa gustosa, piacevole e di facile realizzazione. Abbiamo cercato di raccogliere ricette che potessero essere realizzate con tante varianti, perché sappiamo quanto fare la spesa stia diventando complicato. E ne abbiamo aggiunte un po’ ‘extra’ con quelle che sembrano diventate veri e propri ‘tormentoni’ da Coronavirus, come la pizza da fare in casa. Abbiamo aggiunto le regole per una spesa il più possibile intelligente, una parte introduttiva per organizzarsi al meglio e i saggi consigli di uno chef per non sbagliare neanche un colpo. In un momento complesso e delicato, abbiamo fatto del nostro meglio per rendere questa quarantena condivisa un po’ più lieve, facendo quello che sapevamo fare meglio e mettendolo a disposizione di tutti. Prima di iniziare ogni ricetta, una raccomandazione: LAVATEVI BENE LE MANI!!!


Le autrici

Anna Prandoni, giornalista e scrittrice, da oltre 20 anni è una divulgatrice enogastronomica. Ha diretto La Cucina Italiana ed è stata responsabile corsi gourmet di Accademia Marchesi. Advisory Board Member dell’Accademia del Panino Italiano, scrive per Linkiesta. TEDx Speaker e Presenter, fissata con i podcast, comunica (troppo) via twitter. Ha un unico imperativo categorico: #piùcibomenofood Questa quarantena la costringe a casa dal 24 febbraio. Danza e cucina (e la scrittura di questo libro) le stanno rendendo la reclusione meno faticosa.

@anna_prandoni975

Gaia Menchicchi, milanese, è fotografa e grafica. Dopo anni di studi e viaggi per il mondo, inizia la sua carriera fotografica nel 2008 specializzandosi in eventi e spettacoli. L'interesse per la cucina e per il lavoro dietro le quinte degli chef l’hanno portata a scegliere la fotografia di food e still life. Scatta per Grande Cucina, La Cucina Italiana e lavora al fianco di numerosi ristoranti e blogger per rendere le loro ricette sempre più accattivanti. Le sue foto illustrano il libro di Marco Bianchi e il ricettario Granoro. Questa quarantena la costringe a casa dal 25 febbraio. Cucinare, fotografare e realizzare questo libro le hanno permesso di non pensarci (troppo).

@gaiamenchicchi

Licenza di distribuzione:
Mariella Belloni
Vicecaporedattore - Marketing Journal
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere