CORSI

La Formazione e l’aggiornamento degli addetti al Primo Soccorso Aziendale in tutte le città e le aziende della Sardegna : oggi è più facile!

July 8 2019
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Espletare, in maniera sicura e conforme alle leggi , l’obbligo di formazione e aggiornamento per gli addetti al Primo Soccorso aziendale in tutta la Sardegna , in azienda o nostre aule, oggi è più facile utilizzando le informazioni del Numero Verde 800-890590

Su SardiniFormazione.it è possibile trovare le caratteristiche , i riferimenti normativi e i programmi dei corsi obbligatori per la formazione e l’aggiornamento triennale degli addetti alla squadra di primo soccorso aziendale.
I corsi che la normativa prevede siano effettuati da Medici del Lavoro o addetti specialisti del 118, si devono , ovviamente svolgere in modalità d’aula e prevedono una parte pratica specialistica.
626School , agenzia formativa accreditata e certificata ISO 9001:2015 da Bureau Veritas, organizza in tutta la Sardegna dal 2006 i corsi di formazione e di aggiornamento previsti dalla legge con rilascio di attestazione valida ad attestare l’assolvimento dell’obbligo previsto per l’Azienda.
Location in tutta la Sardegna, e Calendari Corsi è possibile conoscerli attraverso il Numero Verde 800-089590 gratuito a disposizione di ogni datore di lavoro e per ogni tipologia di azienda .
Naturalmente su richiesta è possibile organizzare Corsi su Misura direttamente in azienda in tutte le città della Sardegna facendone richiesta a segreteria@626school.it.

La normativa di riferimento

La gestione del Primo Soccorso all’interno delle aziendeè regolata dall’ art 45 del D.Lgs 81/08 ( aggiornata a maggio 2014) e dai Decreti attuativi (nr 90 del 15/03/2010) e dagli interpelli ministeriali, tra i quali merita attenzione l’interpello nr 02/2012 del 15/11/2012 che aggiorna le disposizioni in materia di formazione degli addetti alla squadra di emergenza. E’ sempre utile ricordare la significativa differenza che esiste tra “Primo Soccorso” e “Pronto Soccorso”; mentre quest’ultimo corrisponde all’insieme delle tecniche mediche, chirurgiche e farmaceutiche messe in atto da personale medico qualificato; il primo si può invece definire come «l’insieme degli atti che personale non medico può mettere in atto in attesa dell’arrivo di personale più qualificato».
La designazione degli addetti al primo soccorso aziendale è un obbligo di legge
La nomina e la scelta degli addetti destinati a comporre la squadra di Primo Soccorso aziendale è sempre in carico al Datore di lavoro, che nel farlo deve tenere conto della natura , delle attività , e delle dimensioni della propria Azienda.
Il datore di lavoro , sentito il parere del Medico Competente e del RSPP ove presenti, valuterà in base alle dimensioni , ai rischi , e alla presenza di sedi disaccate, il numero adeguato degli addetti che non possono sottrarsi alla designazione se non per ragioni gravi dimostrabili.
Cosa prevede Il D.M. 388 15/7/2003
In tema di primo soccorso aziendale, la normativa a cui fare riferimento, oltre al D.Lgs 81/08, è quella riconducibile al D.M. 388 del 15/7/2003 e, come già accennato, al recente interpello del 2012 che aggiorna le disposizioni in merito alla formazione degli addetti.
Obbligo del Datore di Lavoro è organizzare un servizio di primo soccorso valido ed efficace, utile riferimento è l’elenco del contenuto minimo dei presidi di primo soccorso aziendali (cassette e/o pacchetti di primo soccorso ).

Nel D.M. 388 vengono illustrati i requisiti minimi da adottare da parte delle aziende, classificate in base al rischio infortunistico INAIL che distingue le aziende in Tre Gruppi:
Gruppo A
I. Aziende o unità produttive con attività industriali, centrali termoelettriche, impianti e laboratori nucleari, aziende estrattive ed altre attività, lavori in sotterraneo, aziende per la fabbricazione di esplosivi, polveri e munizioni;
II. Aziende o unità produttive con oltre cinque lavoratori appartenenti o riconducibili ai gruppi tariffari INAIL con indice infortunistico di inabilità permanente superiore a quattro;
III. Aziende o unità produttive con oltre cinque lavoratori a tempo indeterminato del comparto dell'agricoltura.
Gruppo B

Aziende o unità produttive con tre o più lavoratori che non rientrano nel gruppo A

Gruppo C

Aziende o unità produttive con meno di tre lavoratori che non rientrano nel gruppo
La formazione
In merito alla formazione obbligatoria, la normativa definisce che gli addetti debbano sostenere un corso di base teorico e acquisire capacità di intervento pratico.
La durata rispettivamente di 12 o 16 ore dipende dalla classificazione aziendale, la frequenza degli aggiornamenti rispettivamente di 4 e 6 ore è stabilita su base triennale.
Corsi di primo soccorso
Il Programma del corso di Primo Soccorso – per aziende di Gruppo A, si articola in tre moduli A, B e C:

Modulo A (6 ore)
• Allertare il sistema di soccorso
• Riconoscere un'emergenza sanitaria
• Attuare gli interventi di primo soccorso
• Conoscere i rischi specifici dell'attività svolta
Modulo B (4 ore)
• Acquisire conoscenze generali sui traumi in ambiente di lavoro
• Acquisire conoscenze generali su patologie specifiche in ambiente di lavoro
Modulo C (6 ore)
• Acquisire capacità di intervento pratico
Durata
16 ore (suddivise in due giornate)
Risultati
Al termine del corso sarà effettuata una simulazione di pronto intervento e ogni partecipante sarà sottoposto ad un test di apprendimento.
A seguito di questo, verrà consegnato l'attestato di partecipazione.

Il Programma del corso di Primo Soccorso – per aziende di Gruppo B e C, si articola in tre moduli A, B e C, ciascuno della durata di 4 ore.

Modulo A
• Allertare il sistema di soccorso
• Riconoscere un'emergenza sanitaria
• Attuare gli interventi di primo soccorso
• Conoscere i rischi specifici dell'attività svolta

Modulo B
• Acquisire conoscenze generali sui traumi in ambiente di lavoro
• Acquisire conoscenze generali su patologie specifiche in ambiente di lavoro

Modulo C
• Acquisire capacità di intervento pratico
Durata
12 ore (suddivise in due giornate)
Risultati
Al termine del corso sarà effettuata una simulazione di pronto intervento e ogni partecipante sarà sottoposto ad un test di apprendimento.
A seguito di questo, verrà consegnato l'attestato di partecipazione.

Le Sanzioni previste
• Per la mancata nomina degli addetti al primo soccorso (D.Lgs.81/08 art. 43 comma 1): arresto da 2 a 4 mesi o una multa che va da € 750,00 a € 4000,00 (D.Lgs. 81/08 art.55 comma 5 lettera a)
• Per la mancata formazione degli addetti al primo soccorso (D. Lgs. 81/08 art. 37 comma 10): arresto da 2 a 4 mesi o una multa che va da € 1200,00 a € 5200,00 (D.Lgs. 81/08 art. 55 comma 5 lettera c)



Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere