ECONOMIA e FINANZA

La legge di bilancio 2021 istituisce e sostiene le Startup creative

January 15 2021
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

La dotazione del Fondo è di 20 milioni di euro per ciascuno degli anni 2021 e 2022.

La legge di bilancio 2021 istituisce e sostiene le Startup e PMI “creative”. Più in dettaglio i commi sono quelli dal 109 al 113 che istituisce il “Fondo per le piccole e medie imprese creative”. La dotazione del Fondo è di 20 milioni di euro per ciascuno degli anni 2021 e 2022.

Quali sono le Startup creative? Per « settore creativo » si intende il settore che comprende le attività dirette allo sviluppo, alla creazione, alla produzione, alla diffusione e alla conservazione dei beni e servizi che costituiscono, espressioni culturali, artistiche o altre espressioni creative e, in particolare, quelle relative all’architettura, agli archivi, alle biblioteche, ai musei, all’artigianato artistico, all’audiovisivo, compresi il cinema, la televisione e i contenuti multimediali, al software, ai videogiochi, al patrimonio culturale materiale e immateriale, al design, ai festival, alla musica, alla letteratura, alle arti dello spettacolo, all’editoria, alla radio, alle arti visive, alla comunicazione e alla pubblicità.

Solo per le Startup e Pmi innovative sono previsti anche interventi destinati alla sottoscrizione di strumenti finanziari partecipativi.

Per l’attuazione della nuova misura è necessario attendere il Decreto del Ministero delle Sviluppo Economico. Il Decreto sarà adottato di concerto con il Ministero dei beni culturali e del turismo.



Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere